menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terra dei fuochi, movimenti e Chiesa insieme contro i roghi tossici di rifiuti

La manifestazione di protesta organizzata dal comitato "Parete basta roghi"

Cittadini in piazza contro i roghi tossici che anche quest’estate stanno devastando la provincia di Caserta. La manifestazione di protesta, che si terrà lunedì 5 agosto a partire dalle ore 20,30 sul sacrato della Parrocchia San Pietro Apostolo di Parete, è stata organizzata dal comitato cittadino “Parete basta roghi”, con l'adesione della Caritas Diocesana di Aversa, dei parroci delle Parrocchie San Pietro Apostolo e SS Trinità, delle associazioni culturali, ricreative e delle imprese produttive di Parete, assieme ai vari movimenti e comitati dell'area giuglianese / aversana.

“Il tema della protesta e degli interventi dei vari rappresentanti delle associazioni, movimenti, comitati - spiegano gli organizzatori - riguarderà i continui roghi di rifiuti che si perpetuano da anni in questa zona, tra Parete, Giugliano, Trentola Ducenta e Lusciano, nonché nel vasto territorio della cosiddetta “Terra dei Fuochi”. Fenomeno che, in questi ultimi tempi, ha visto un vertiginoso aumento con innalzamento del livello di pericolo per la salute dei cittadini e di escalation criminale, dal momento che si sono verificati anche incendi dolosi di impianti e discariche da anni abbandonate con la combustione di sostanze estremamente pericolose e il tentativo fallito, di pochi giorni fa, di appiccare il fuoco alle sei milioni di tonnellate di balle di rifiuti di Taverna del Re”.

Una manifestazione nata anche per protestare e impedire la costruzione di ulteriori impianti di stoccaggi di rifiuti nell’area giuglianese/aversana (ex Cava Giuliani) che già da anni è stata destinataria del “martirio” delle popolazioni dovuto alla presenza di una cattiva gestione dei rifiuti di ogni origine e tossicità

La piattaforma di rivendicazioni della manifestazione, è sintetizzata in pochi punti chiari e precisi: “Basta roghi di rifiuti abbandonati; no ad un nuovo insediamento per lo stoccaggio a cava Giuliani e in tutta la zona; si ad una gestione corretta dei rifiuti contro i crimini ambientali; si all’immediata applicazione di tutti i punti e le azioni prevista dal protocollo d’intesa sottoscritto dal Governo per il contrasto ai roghi e la rimozione di tutti i rifiuti abbandonanti sul territorio”.

Aderiscono alla manifestazione: Caritas Diocesana di Aversa, Suore Oblate del Sacro Cuore; Associazione Tradizione e Cultura “Don A. Basco”, Associazione Culturale “M. Troisi”, Comitato Festeggiamenti “Maria SS. della Rotonda”, Associazione circolo degli amici “A. De Curtis”, Associazione “Anema e Core”, Associazione Culturale Musicale “S. Lucia”, Associazione Culturale “G.B.Basile”, Associazione culturale “La Tenda”, Circolo Socio-Culturale Interforze “Caduti di Nassirya”, Associazione Culturale “G. Corrado”, Pro Loco Parete, A.S.D. Podistica Pro Loco Parete, Associazione sportiva Run4Fun ASD, Cooperativa Agricola “SOLE”, Cooperativa Agricola “S. PIETRO”,  Società Agricola “AGRIPAR”, Società Cooperativa Agricola “ECOFRUTTA”, Società Agricola “TESONE SRL”,   A.S.D.Real Parete FBC Accademy, ASD FUTSAL C5 Parete, Circolo Arci Caccia, Circolo Federcaccia, Circolo Enalcaccia, Associazione Culturale “VITA NOVA”, ASD Polisportiva Basket Parete, AMCVS Associazione Mamme Coraggio e Vittime della Strada, WWF , LEGAMBIENTE Circolo “Geofilos”Succivo, Comitato Terra Nostrum Trentola Ducenta, Associazione Ambiente Salute e Sicurezza Lusciano, Gruppo Giuglianesi Orgogliosi, Comitato Uomini e Donne di Buona Volontà di Giugliano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento