menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'incendio allo Stir di giovedì 17 ottobre

L'incendio allo Stir di giovedì 17 ottobre

Incendio allo Stir, la protesta scende in piazza: “Dimettetevi tutti”

Sabato la manifestazione dei cittadini per chiedere maggiore tutela della salute e le dimissioni di Mirra, Magliocca e vertici Gisec

Dalle parole ai fatti. I cittadini di Santa Maria Capua Vetere, e non solo, scenderanno in piazza il prossimo sabato 26 ottobre per dire “Basta allo Stir”, l’impianto rifiuti dove giovedì un incendio ha interessato uno dei capannoni dove è stoccata l’immondizia .

Una manifestazione che partirà da piazza Anfiteatro e che vedrà il corteo sfilare tra le più importanti arterie della città del Foro, con i cittadini uniti nella richiesta di maggiore tutela della salute dopo il secondo rogo in un annno nell’impianto gestito della Gisec.

Proprio la società in house della Provincia e il presidente di quest’ultima, Giorgio Magliocca, sono tra gli obiettivi dei manifestanti. Per Magliocca, i vertici della Gisec e per il sindaco di Santa Maria Capua Vetere Antonio Mirra la richiesta è quella di “dimissioni immediate”. I primi perché ritenuti “responsabili della pessima gestione dello Stir”, Mirra perché “non è stato in grado di tutelare adeguatamente la salute dei propri concittadini”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Attrice casertana sbarca in Rai col 'Commissario Ricciardi' | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento