Attualità Lusciano

Manca l'acqua, il sindaco chiude tutte le scuole e il cimitero

Chiuso dalle 12 anche il Municipio: "Evitiamo che le attività si svolgano in precarie condizioni igienico-sanitarie"

Il sindaco Nicola Esposito

Lunedì 17 maggio gli studenti delle scuole di Lusciano non torneranno tra i banchi perchè mancherà l'acqua. Lo ha annunciato il sindaco Nicola Esposito che ha firmato una nuova ordinanza disponendo la chiusura di tutti gli istituti scolastici pubblici del territorio e scusandosi, al contempo, con la cittadinanza per il disagio.

La sospensione idrica è prevista dalle ore 8,45 alle 18,45 per un intervento tecnico da parte del concessionario Acqua Campania. Essa interesserà la maggior parte del territorio comunale, anche gli edifici della sede del Municipio e il cimitero.

Per questo motivo il primo cittadino, oltre alle scuole, ha deciso di chiudere anche il cimitero e il Comune (quest'ultimo dalle 12, potendo provvedere per qualche ora con l’ausilio della cisterna). Il provvedimento si è reso necessario per "evitare che le relative attività si svolgano in precarie condizioni igienico-sanitarie, con il consequenziale pericolo per la pubblica incolumità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manca l'acqua, il sindaco chiude tutte le scuole e il cimitero

CasertaNews è in caricamento