Attualità

Tre città senz'acqua: i Comuni sapevano ma non hanno avvertito

La comunicazione inviata il 13 maggio: San Marco ha fatto comunicazione, Caserta e San Nicola la Strada lo hanno dimenticato. Lo stop potrebbe restare fino alle 22

I Comuni sapevano ma nessuno si è preso la briga di avvisare i cittadini. E’ quanto Casertanews ha scoperto su quanto accaduto stamattina tra Caserta, San Nicola la Strada e San Marco Evangelista dove migliaia di persone sono rimaste all’improvviso senz’acqua. In un primo momento era stato sostenuto un guasto ad una conduttura, un imprevisto improvviso .

Ma in realtà così non è. Anzi. Come dimostra la nota che alleghiamo all’articolo, le amministrazioni comunali di Caserta,  San Nicola la Strada e San Marco Evangelista erano state avvisate ben una settimana fa, il 13 maggio,  che oggi sarebbero stati effettuati lavori urgenti per la sostituzione di misuratori presso il serbatoio denominato ‘Centurano’ da parte del concessionario Acqua Campania Spa.

La nota è stata firmata dal dirigente per il Ciclo integrato delle Acque della Regione Campania Rosario Manzi ed invitata, via Pec, ai 3 comuni interessati dallo stop dell’erogazione. Che, è scritto nella lettera, dovrebbe durare fino alle 22 di questa sera. E la missiva era stata inviata proprio per avvisare i cittadini di questa problematica e non farli trovare all’improvviso senz’acqua. Come invece è puntualmente capitato. Caserta e San Nicola, però, non hanno avvisato i cittadini; l'unica a farlo è stata l'amministrazione comunale di San Marco Evangelista.

Avviso regione mancanza acqua-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre città senz'acqua: i Comuni sapevano ma non hanno avvertito

CasertaNews è in caricamento