La patrona degli aviatori arriva al sacrario ai caduti dell'Aeronautica

La sacra effige della Madonna di Loreto arriva nel Capoluogo, il programma della Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare

Il sorvolo della sacra effige della Madonna di Loreto sulla città di Caserta

Nell’ambito delle celebrazioni organizzate per l’anno giubilare concesso da Papa Francesco nel centenario della proclamazione della Beata Vergine di Loreto quale “Patrona degli Aeronauti”, venerdì 24 luglio 2020, l’effige sacra della Madonna di Loreto arriverà a Caserta presso la Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare, proveniente dall’Accademia Aeronautica di Pozzuoli. Un pellegrinaggio che sarebbe dovuto avvenire nel mese di maggio ma che, a causa dell’emergenza epidemiologica per il Covid-19, è stato interrotto ed è ripreso di recente anche quale prezioso momento di riflessione sulla serietà che un'attività così complessa come il volo richiede: passione, attenzione e professionalità sono tutti elementi indispensabili affinché la sicurezza del Paese venga sempre garantita. La "Santa Patrona degli Aeronauti", rappresentata da una piccola statua, preziosamente vestita e contenuta in una teca di rovere, ha iniziato il suo “viaggio” il 5 gennaio 2020, partendo dal 37° Stormo di Trapani e farà visita a tutti gli Enti della Forza Armata dislocati sul territorio nazionale. A Caserta, il programma predisposto dalla Scuola Specialisti, va ad arricchire il fine settimana cittadino tradizionalmente dedicato ai festeggiamenti di Sant’Anna, patrona della città.

Sabato 25 luglio l'apertura straordinaria del Sacrario ai Caduti dell'Aeronautica Militare in piazza Gramsci, nei pressi della Reggia di Caserta. La sacra effige della Madonna di Loreto sarà esposta al pubblico dalle 10,30 alle 12,30. L’accesso sarà contingentato, nel rispetto delle misure di prevenzione per il Coronavirus e consentito soltanto con la mascherina indossata. Nell’occasione sarà possibile ammirare la chiesa di Santa Filomena, Sacrario dell’Aeronautica Militare, nota come “La Rotonda” per la sua particolare forma architettonica, adornata con alcuni tessuti a marchio “San Leucio Silk” realizzati nel solco della tradizione dell’antica arte serica di San Leucio e donati alla Scuola Specialisti, per il sacrario ai caduti, da Maria Assunta Giaquinto del setificio Silk and Beyond. L’iniziativa rientra nel percorso di valorizzazione del sacrario di recente intrapreso con il restauro delle facciate e l’apposizione di una targa esplicativa per contribuire alla riscoperta e alla conoscenza del sito. Domenica 26 luglio l’effige sacra sarà collocata nella cappella palatina a partire dalle ore 9 fino alle 12. Alle 11, sarà celebrata una Santa Messa alla presenza dei turisti del plesso vanvitelliano che vorranno intervenire, di una rappresentanza di personale della Scuola Specialisti e delle associazioni d’arma oltre ad alcune autorità civili e militari cittadine. La sacra effige, giunta in Campania, presso il 9° Stormo di Grazzanise, lo scorso 22 luglio lascerà poi la città di Caserta, lunedì 27 luglio per raggiungere il Comando Aeroporto di Capodichino e proseguire così il suo viaggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Madonna di Loreto è patrona degli aviatori da quasi cento anni, esattamente dal 1920, quando venne proclamata "Aeronautarum Patrona" da Papa Benedetto XV. La tradizione lauretana del trasporto in volo da Nazareth della Casa di Maria rendeva "ovvia" la scelta della Madonna di Loreto quale patrona degli aeronauti, cioè di tutti i viaggiatori in aereo e in special modo degli aviatori. Pittori ed ebanisti già nei secoli XVII XVIII raffiguravano la Santa Casa di Loreto sospesa su una nuvola con la Madonna in cima come fosse un pilota ad indicare la direzione. In occasione del Giubileo Lauretano, l'Aeronautica Militare ha ideato il progetto di solidarietà “Un dono dal cielo” in sostegno degli ospedali pediatrici Gaslini di Genova, Santobono Pausilipon di Napoli e Bambino Gesù di Roma con varie iniziative concrete e una raccolta fondi volontaria tra il personale dell'Aeronautica Militare tesa a devolvere il corrispettivo di una o più ore di lavoro per l’acquisto di apparecchiature sanitarie per i piccoli pazienti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Coronavirus, 318 nuovi casi nel casertano: positivo il 20% dei tamponi

  • “Scuole riaperte da mercoledì”, ma De Luca spegne l’entusiasmo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento