Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Attualità Pignataro Maggiore

Giudice reintegra lavoratore licenziato in piena pandemia, Articolo Uno: "Giustizia è fatta"

Iavarone e Tartaglione intervengono sulla decisione del Tribunale del Lavoro

"Siamo felici per quanto deciso dal Tribunale del Lavoro in merito alla vicenda che ha coinvolto Gianluca Teratone, lavoratore e rappresentante sindacale unitario della Filctem Cgil, licenziato lo scorso maggio dall'azienda dalla Nuroll Spa di Pignataro Maggiore". A dichiararlo sono il coordinatore provinciale di Articolo Uno di Caserta, Alessandro Tartaglione, e il responsabile provinciale Politiche del Lavoro, Roberto Iavarone

"Il giudice ha riconosciuto l'illegittimità del licenziamento, perché in evidente in contrasto con la legislazione nazionale, stabilendo il reintegro del lavoratore in azienda - aggiungono - La pandemia ha limitato la nostra libertà, modificato le nostre abitudini, il che non può essere fatto pagare ai lavoratori che si ritrovano a dover continuare ad operare in contesti dove, spesso, anche l’attento e rigoroso rispetto dei protocolli non basta. Ci auguriamo che in questa fase, purtroppo ancora di emergenza, tutti ad ogni livello, continuino a dimostrare l'equilibrio e la serenità necessari a farci uscire quanto prima da questa situazione". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giudice reintegra lavoratore licenziato in piena pandemia, Articolo Uno: "Giustizia è fatta"

CasertaNews è in caricamento