Caos rifiuti, lettere di licenziamento ai lavoratori: scontro col sindacato

La Fiadel chiede un incontro urgente e 'minaccia' la Senesi

Un incontro urgente tra le parti, ovvero Comune di Mondragone, le due ditte di raccolta rifiuti Senesi e Isvec, ed il Settore Politiche del lavoro della Provincia di Caserta. È quanto richiesto in una lettera dal sindacato Fiadel per discutere dell’imminente passaggio di cantiere deciso dal Comune di Mondragone, che ha revocato l’affidamento del servizio alla Senesi affidandolo contemporaneamente alla Isvec dal prossimo 13 agosto.

“Considerato quanto disciplinato dall’art.6 del Ccnl Fise/Assoambiente, per il quale, al comma 5 è previsto che “......l’azienda cessante è obbligata alla trasmissione dell’elenco del personale distinto tra addetti a tempo pieno e a tempo parziale, con l’indicazione del relativo livello di inquadramento delle mansioni e/0 qualifica....” , - spiega il sindacato - che a tutt’oggi la Senesi S.p.A. non ha inviato alcuna documentazione, preoccupandosi, invece, solo di notificare a tutti i lavoratori lettere di licenziamento a partire da lunedì 12 agosto. Una procedura nemmeno contemplata dal Ccnl di categoria, essendo un processo che prevede l’assunzione diretta ed immediata dei lavoratori”.

Il dirigente provinciale Fiadel Giovanni Guarino ha quindi richiesto “un incontro congiunto per la tenuta di tutti i livelli occupazionali e la tutela di tutti i diritti quesiti ed acquisiti dai lavoratori, allo scopo di evitare futuri conteziosi che graverebbero inevitabilmente sulle casse Comunali”.

Il sindacato ha quindi diffidato la Senesi S.p.A. “a ritirare le lettere di licenziamento notificate in data odierna ai lavoratori del cantiere di igiene urbana di Mondragone”. Guarino ‘minaccia’ inoltre che, in caso di mancato riscontro, “saranno avviate incisive forme di protesta contro l’assunzione dei lavoratori, la quale avverrebbe con metodi difformi a quanto previsto dalle normative, un illecito amministrativo che sarà opportunamente segnalato e denunciato presso le sedi competenti senza esitazione”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento