rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Attualità

Via libera per i lavori alla villa comunale

Per l'area verde di Parco degli Aranci prevista una spesa di 162mila euro

La giunta del Comune di Caserta ha approvato il progetto definitivo per la riqualificazione della Villa “Santa Maria delle Beatitudini” al Parco degli Aranci. L’intervento, di oltre 162.000 euro, fa parte di un più vasto programma di miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale e ambientale di alcuni luoghi di aggregazione della città ed è finanziato nell’ambito del PNRR (capitolo Rigenerazione Urbana). In particolare, rientra nelle iniziative messe in campo per il Parco degli Aranci, che riguardano anche l’edilizia scolastica, la riqualificazione delle piazze e gli impianti sportivi.

Nel dettaglio, verrà realizzato l’impianto irriguo e soprattutto sarà effettuata una riqualificazione delle aree giochi, con la realizzazione di una nuova pavimentazione antitrauma, che garantirà la sicurezza dei bambini e assicurerà una limitata necessità di manutenzione nel tempo. I giochi saranno sottoposti ad un processo di manutenzione straordinaria atto a garantire il mantenimento dei livelli resistenza meccanica dell’attrezzatura. Nuove giostre saranno aggiunte a quelle già presenti, rendendo la villa più funzionale alle esigenze dei bambini del quartiere.

Il progetto prevede anche la piantumazione di nuovi alberi e la lavorazione in opera di siepi e arbusti, mentre grande importanza sarà dedicata agli interventi sull’impianto di illuminazione, che sarà implementato con l’apposizione di un nuovo palo, con l’obiettivo di evidenziare i percorsi principali, gli accessi e garantire una sicurezza a tutta l’area, specialmente alle zone più isolate. Saranno posizionati anche ulteriori cestini gettacarte e una nuova fontana.

Questo intervento, come si evince dalle prescrizioni contenute nel PNRR, verrà attuato privilegiando l’utilizzo di tecniche, prodotti e materiali legati alla tradizione costruttiva locale, di facile reperibilità sul mercato e di basso impatto in termini di logistica e di trasporto. La progettazione deve prevedere la minimizzazione dell’impatto dei cantieri e dei trasporti per la realizzazione delle opere. Gli interventi andranno svolti mediante l’utilizzo di tecnologie appropriate e materiali ecocompatibili, che devono risultare atossici, sia nella fase di esercizio che di dismissione e smaltimento. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via libera per i lavori alla villa comunale

CasertaNews è in caricamento