rotate-mobile
Sabato, 26 Novembre 2022
Attualità Maddaloni

Lavori in stazione più lunghi del previsto: soppressa la fermata

I convogli non fermeranno allo scalo di Maddaloni per gli interventi al sottopasso

Proseguiranno fino a domenica 4 settembre i lavori di potenziamento infrastrutturale da parte di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) al sottopasso della stazione di Maddaloni Inferiore, sulla linea Roma-Napoli via Cassino, attività prolungate di circa una settimana causa approvvigionamento delle forniture dei materiali.

Per consentire l’operatività dei cantieri la circolazione ferroviaria subirà modifiche e variazioni di percorso, pertanto nel periodo dei lavori i treni delle relazioni Cassino/Vairano – Napoli Centrale (e viceversa), Caserta – Cancello – Napoli Centrale (e viceversa), Caserta – Salerno (e viceversa), Caserta – Napoli Campi Flegrei (e viceversa) non effettueranno fermata nella stazione di Maddaloni Inferiore.

Restano invariati i collegamenti tra le stazioni di Caserta e Maddaloni Inferiore, che saranno garantiti con un servizio di bus navetta con frequenza ogni 20 minuti, nella fascia oraria dalle ore 5.00 alle ore 22.00. I lavori di potenziamento infrastrutturale, necessari per garantire i massimi livelli di sicurezza ed efficienza, rientrano tra gli interventi eseguiti da RFI in tutto il territorio nazionale nei mesi estivi, periodo che vede una fisiologica riduzione della domanda di mobilità per lavoro e studio.

Il regolare servizio commerciale riprenderà, infatti, da lunedì 5 settembre, prima dell’inizio delle attività scolastiche. I canali di vendita saranno aggiornati nei prossimi giorni, pertanto prima di mettersi in viaggio si consiglia di consultare il programma completo della circolazione dei treni sul sito di RFI o sui canali web dell’impresa ferroviaria, mentre per ulteriori informazioni ci si potrà rivolgere alle biglietterie o al personale di assistenza nelle stazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori in stazione più lunghi del previsto: soppressa la fermata

CasertaNews è in caricamento