Attualità

Lavori al tetto della scuola sotto inchiesta: approvato il progetto esecutivo

Boccata d'ossigeno per la "De Amicis", oltre 1,2 milioni di euro per gli interventi

La scuola De Amicis di Caserta vede un po' di luce in fondo al tunnel. La giunta comunale guidata dal sindaco Carlo Marino ha infatti approvato - su proposta degli assessori Adele Vairo (Pubblica istruzione), Franco De Michele (Lavori pubblici) e Alessandro Pontillo (Edilizia scolastica) e del dirigente comunale Franco Biondi - il progetto esecutivo relativo all'intervento di efficientamento della copertura e di adeguamento dell’impianto di scarico delle acque meteoriche dell'istituto di corso Giannone.

La somma stanziata per i lavori in questione ammonta a ben 1.235.155,16 euro. Si tratta di una vera e propria 'boccata d'ossigeno' per la 'De Amicis'. Lì, dopo il crollo di pezzi di intonaco in alcune aule, avvenuto il 19 maggio di quest'anno, i carabinieri sono intervenuti e, su disposizione della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, hanno sequestrato i locali del primo piano, per i quali è stata revocata la facoltà d'uso, fino al definitivo ripristino dell'intero tetto di copertura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori al tetto della scuola sotto inchiesta: approvato il progetto esecutivo

CasertaNews è in caricamento