menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ex tabacchificio a Sparanise

L'ex tabacchificio a Sparanise

Bonifica ex tabacchificio, via ai lavori in danno. "Li pagherà il proprietario"

Qualora il proprietario non dovesse farlo l'intera struttura finirà nel patrimonio dell'Ente

Bonifica ex tabacchificio a Sparanise, affidati i lavori per l'esecuzione in danno della bonifica. Si parte con le opere. Dopo l'inserimento, nell'autunno del 2016, dell'ex Tabacchificio di Sparanise nel Piano per le bonifiche della Regione Campania, mai ricompreso in nessun programma regionale o ministeriale, si avvicina la fase dei lavori.

"Nonostante gli innumerevoli tentativi dilatori ed elusivi della proprietà, che con una serie interminabile di giochi di "carte" da anni cerca di driblare la bonifica, il 23 dicembre si è conclusa la gara di appalto per l'esecuzione dei lavori - fa sapere il sindaco -. Il progetto, preceduto per la prima volta da una lunga e complessa caratterizzazione che ha scongiurato la contaminazione di aria, suolo e falde, prevede la rimozione totale e lo smaltimento dell'amianto presente sui 20 mila mq di copertura e degli altri rifiuti presenti nell'area".

L'intervento destinatario di un finanziamento di 7 milioni di euro, per le opere di 3 milioni e 100 mila euro è stato affidato per un importo, al netto del ribasso, di euro 2 milioni e 170 mila euro e sarà effettuato in danno al proprietario dell'immobile, che nonostante gli innumerevoli e infruttuosi tentativi non ha provveduto nei tempi stabiliti dal cronoprogramma all'esecuzione della bonifica.

"Al privato sarà addebitato il costo effettivo dell'opera che, in caso di mancato rimborso, comporterà l'acquisizione al patrimonio dell'ente di tutta l'area. Entro gennaio si passerà alla conclusione delle verifiche antimafia della ditta aggiudicataria e al conseguente avvio dei lavori. Il Sindaco con forza ha voluto ed ottenuto il riconoscimento di soggetto attuatore. Grazie a questo ruolo avremo il controllo della bonifica, da decenni oggetto di speculazioni elettorali e zero fatti. È un compito di grande responsabilità che richiede attenzione e presenza costante. Un altro obiettivo storico per la nostra comunità a beneficio della salute e della dignità di tutto il territorio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento