Lavori alle strade affidati ad una ditta privata, Santoro chiede lumi al sindaco

Il leader dell'opposizione: "Nonostante la crisi economica spaventosa, non è stato attivato il programma del contrasto alla povertà"

Il consigliere comunale di opposizione Michele Santoro

Interrogazione scritta a risposta orale in consiglio comunale sul recente affidamento del servizio di pulizia delle strade comunali ad una ditta privata. A presentarla è stato il capogruppo di 'Uniti per Baia e Latina', Michele Santoro, che ha chiesto al sindaco di spiegare i motivi che hanno portato il responsabile del settore tecnico ad adottare la determinazione numero 70 del 22 maggio 2020, riguardante i "lavori di manutenzione straordinaria delle strade, per Io sfalcio e la pulizia dell'erba infestante su alcuni tratti presenti sul territorio comunale e all'interno del centro sportivo comunale", affidando il servizio alla ditta G&P Costruzioni per un importo totale di circa 10mila euro.

“Sono diversi anni che il Comune di Baia e Latina nei mesi estivi ha quasi sempre attivato la misura, per la pulizia delle strade e delle caditoie, del contrasto alla povertà dando la possibilità a chi ne avrebbe fatto richiesta ed in possesso dei requisiti di legge, di guadagnare qualche spicciolo necessario per il sostegno familiare”, dichiara il leader della minoranza consiliare.

“Noi vogliamo dal sindaco che dica in Consiglio i motivi per i quali quest'anno, anche in presenza di una crisi economica che non ha precedenti nella storia, non è stato attivato il programma del contrasto alla povertà rivolto alle famiglie bisognose; in base a quale criterio è stata stabilita la somma da corrispondere all'impresa G&P Costruzioni srl. L’amministrazione deve chiarire quali sono stati i criteri di selezione dell'impresa assegnataria, che ribasso ha offerto l'impresa aggiudicataria, l'elenco delle strade interessate, se è prevista la pulizia delle caditoie, ed infine, quali provvedimenti la giunta Di Cerbo intende adottare in favore delle famiglie in stato di bisogno durante il periodo di coronavirus”, conclude il consigliere comunale di opposizione Santoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

  • Altre 8 vittime del virus nel casertano ma i nuovi positivi sono in calo

Torna su
CasertaNews è in caricamento