Lavori per la 'sicurezza' dei boschi in 12 comuni: 1 milione di euro dalla Provincia

Il presidente Magliocca: "C'è massima attenzione sulla salvaguardia delle aree a verde anche in questo momento particolare che stiamo tutti attraversando con preoccupazione"

Interventi sulle infrastrutture 'green' forestali per la messa in sicurezza e la manutenzione dei boschi. Con decreto presidenziale numero 88 dell’11 maggio 2020, la Provincia di Caserta, nell’ambito del Piano di Forestazione anno 2020 (Patto per lo sviluppo della Campania), ha approvato la progettazione esecutiva, per un importo complessivo di 487.300 euro per lavori da eseguire in amministrazione diretta a mezzo O.T.I., a valere sui fondi regionali FSC 2014-2020, primo stralcio.

“Massima attenzione, anche in questo momento particolare che stiamo tutti attraversando con preoccupazione – ha dichiarato Giorgio Magliocca, presidente della Provincia di Caserta – alla politica di salvaguardia e di presidio delle aree verdi del territorio provinciale. Gli interventi in programma prevedono una molteplicità di attività che riguardano la gestione dei boschi, con la messa in sicurezza e la manutenzione delle aree interessate, opere di presidio idraulico, cure culturali delle fasce tagliafuoco verdi per il controllo e la mitigazione del rischio incendio ed idrogeologico, tutto ciò a tutela della salvaguardia del territorio montano e collinare della provincia”.

Il progetto prevede interventi sulle green infrastructures forestali, messa in sicurezza e manutenzione dei boschi e dei rimboschimenti per la mitigazione del rischio incendi, manutenzione e sistemazione della viabilità e sentieristica per difesa del territorio montano dagli incendi e per la mitigazione del rischio idrogeologico.

Inoltre la Provincia di Caserta, nell’ambito del Piano Forestale 2020, ha approvato il progetto per l’esecuzione dei lavori di competenza dell’Ente, primo stralcio, mediante assunzione di operai a tempo determinato (OTD) da parte della Comunità Montana zona Matese, in virtù di un accordo di collaborazione tra Enti, a valere sui fondi regionali FSC 2014/2020, riparto risorse 2020, per un importo complessivo di 559.300 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nello specifico, il progetto prevede una molteplicità di interventi sulle green infrastructures forestali: lavori di messa in sicurezza e manutenzione dei boschi e dei rimboschimenti (fasce tagliafuoco) per la mitigazione del rischio incendi e del rischio idrogeologico. Gli interventi riguarderanno i Comuni di Arienzo, Caserta, Castel Morrone, Carinola, Francolise, Falciano del Massico, Mondragone, Pietravairano, Pignataro Maggiore, San Felice a Cancello, Sessa Aurunca, Vairano Patenora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento