menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I dipendenti della Sma hanno iniziato a lavorare sul 'Ponte degli Aurunci'

I dipendenti della Sma hanno iniziato a lavorare sul 'Ponte degli Aurunci'

Apre il cantiere sul ‘Ponte degli Aurunci’: pezzi di storia distrutti da nuove costruzioni | FOTO

Inizia il lavoro dei dipendenti della Sma Campania nella zona archegologica

La base territoriale della Sma Campania del Comune di Sessa Aurunca ha iniziato i lavori di manutenzione territoriale ed ambientale nella zona di Ponte Ronaco, meglio conosciuta come il Ponte degli Aurunci, che è di grande valore storico e culturale. Gli operai dovranno ripristinare l'ecosistema compromesso dagli incendi boschivi della scorsa estate. Il progetto è di ripulire tutta l'area da vegetazione infestante sottostante il ponte ed ai lati dell'antica strada lastricata.

Il progetto è finanziato dalla Regione Campania con i Programmi operativi complementari (POC) cui hanno l'obiettivo di garantire il completamento di interventi avviati nel ciclo 2007-2013 e di avviare nuove azioni relative al periodo 2014-2020. Sono finanziati da una quota delle risorse del Fondo di rotazione di cui alla legge n. 183- del 1987 destinate al cofinanziamento nazionale.

Il"Ponte degli Aurunci" è tra le testimonianze archeologiche di maggiore evidenza presenti a Sessa Aurunca. Da sempre utilizzato per la comunicazione viaria – fu costruito attorno al II secolo d. C. – per collegare Suessa con l’Appia. Attualmente si conserva ancora un tratto di via in basolato collegante il ponte con Sessa. Lungo questo tratto di strada cospicui sono stati i ritrovamenti tombali, risalenti anche al periodo preromano, andati purtroppo, quasi tutti distrutti o inglobati all'interno di strutture anche di recente fabbricazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento