Arco di Adriano, via ai lavori dopo il sequestro

Impegnati 80mila euro di lavori con il coordinamento della Procura della Repubblica

L'Arco di Adriano a Santa Maria Capua Vetere

La giunta di Santa Maria Capua Vetere, guidata dal sindaco Antonio Mirra, ha approvato il progetto relativo agli interventi di manutenzione e messa in sicurezza dell’Arco di Adriano che saranno realizzati con fondi comunali pari a circa 80mila euro previsti nel bilancio recentemente approvato dall’amministrazione comunale; il progetto rappresenta il punto di arrivo dei lavori coordinati con la Procura della Repubblica e la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio in piena continuità con quei tavoli tecnici che il Sindaco Antonio Mirra aveva auspicato da tempo.

In particolare il cronoprogramma dei lavori sul prestigioso monumento, con il parere dei tecnici della Procura e della Soprintendenza, prevede un intervento di rimozione della vegetazione infestante e successivo trattamento biocida volto a rallentare la ricrescita della vegetazione; si passerà poi alla sistemazione del lastrico battuto a copertura del fornice per arrivare alla ricostruzione del risvolto della copertura con cocciopesto; seguirà un’integrazione della tessitura muraria dello spigolo a sud-ovest del fornice (angolo di via Arco Felice); nelle zone più vulnerabili si procederà invece con la schermatura della struttura dell’Arco mediante la messa in opera di reti in nylon.

“A breve l’Ufficio Tecnico procederà con l’aggiudicazione dei lavori che, in questo modo, potranno partire a stretto giro. Si è concretizzato - ha dichiarato il Sindaco Antonio Mirra - un percorso virtuoso nato da uno spirito collaborativo emerso dai tavoli tecnici che, per la prima volta, hanno messo di fronte Comune, Procura, Soprintendenza e Università “Luigi Vanvitelli” con il solo scopo di avviare l’iter volto al recupero di un momento di inestimabile valore storico ed archeologico quale è l’Arco di Adriano. Il prossimo passo sul quale adesso ci concentriamo sarà il reperimento dei fondi necessari per la progettazione volta alla definitiva valorizzazione dell’Arco attraverso un importante intervento che, per dare ulteriore spessore al percorso virtuoso già avviato, vedrà coinvolto anche il Dipartimento di Lettere e Beni Culturali dell’Università “Luigi Vanvitelli” diretto dal Prof.ssa Maria Luisa Chirico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento