Domenica, 24 Ottobre 2021
Attualità

Ditta non paga operaio dopo i lavori per il Comune: si torna in Tribunale

Il Consorzio aggiudicatario delle opere ha impugnato il primo verdetto. Conferito incarico al legale

Ha svolto lavori per la riqualificazione della ex Caserma Sacchi ma non è stato pagato. E' quanto denunciato da un operaio che ha citato in giudizio la ditta appaltatrice (consorzio Impromed) e la consorziata per la quale prestava la sua attività (Impreca) oltre al Comune di Caserta per vedersi riconoscere le proprie ragioni. 

L'operaio, si legge nel ricorso, ha espletato prestazioni lavorative in favore della Impreca srl presso i cantieri relativi ai suddetti lavori di Recupero della ex Caserma Sacchi – II° Lotto funzionale, siti in Caserta alla via San Gennaro. Prestazioni per le quali non gli sarebbe stata riconosciuta la tredicesima e le spettanze relative ad una mensilità nonostante i solleciti sia all'azienda sia alla stazione appaltante (il Comune di Caserta).

Il giudice del lavoro di Santa Maria Capua Vetere, con sentenza del febbraio 2019, ha dichiarato cessata la materia del contendere nei confronti della Impreca mentre ha condannato il Consorzio Impromed al pagamento della somma complessiva di 17mila euro. Respinta la vertenza dell'operaio nei confronti del Comune. 

Un verdetto che è stato impugnato da Impromed in Appello con il Comune che dovrà costituirsi per far valere nuovamente le proprie ragioni. Per questo è stato conferito incarico al legale Lidia Gallo per rappresentare l'Ente in giudizio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ditta non paga operaio dopo i lavori per il Comune: si torna in Tribunale

CasertaNews è in caricamento