Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità Vitulazio

Mare nero per colpa del depuratore: nuovo progetto dopo il sequestro

L'impianto di depurazione intercomunale sarà ampliato grazie al finanziamento di oltre 3,7 milioni di euro della Regione

La macchia nera in mare tra Castel Volturno e Mondragone

La giunta comunale di Vitulazio, dopo una lunga e travagliata fase procedimentale, ha approvato la delibera del progetto esecutivo per l'ampliamento del depuratore intercomunale e il completamento della rete fognaria, proposta dal responsabile dell'ufficio tecnico Alfonso Letizia

L’opera è anche finalizzata a dare risposta alle prescrizioni impartite dall’Arpac che, nel maggio del 2017, nella fase commissariale dell’Ente, ha accertato una serie di criticità all’impianto di depurazione che serve anche i comuni di Bellona, Camigliano e Pastorano.

Si tratta di un intervento di fondamentale importanza, considerato che il depuratore intercomunale, a luglio dello scorso anno, fu sottoposto, su ordine della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, a sequestro preventivo per il reato di inquinamento ambientale del canale Agnena (che si riverbera nel mar Tirreno attraverso la foce dislocata a ridosso dei confini dei comuni di Castel Volturno e Mondragone) con contestuale nomina di un amministratore giudiziario.

Il progetto originario di potenziamento dell'impianto è stato approvato dall'amministrazione del sindaco Raffaele Russo nel mese di settembre del 2018 e trasmesso alla Regione Campania che lo ha finanziato con fondi Por-Fesr, per l’importo di 3.744.326 euro con decreto dirigenziale del 18 novembre 2019. "L’opera, che dovrebbe avere il via in tempi brevi, andrà a risolvere definitivamente le criticità dell'impianto di depurazione consortile il quale, a causa dell’incremento della popolazione residente, non è più adeguato e funzionale alle esigenze attuali, come segnalato più volte dall’Arpac", ha spiegato il primo cittadino di Vitulazio.

Nel frattempo il responsabile dell’ufficio tecnico comunale, Alfonso Letizia sta provvedendo a predisporre gli atti prodromici alla gara per l’affidamento dei lavori. "All’esecuzione delle opere fognarie conseguirà anche la realizzazione ex novo e il rifacimento di alcune strade del paese, con conseguente miglioramento della viabilità e della sicurezza stradale", ha fatto sapere il sindaco Raffaele Russo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mare nero per colpa del depuratore: nuovo progetto dopo il sequestro

CasertaNews è in caricamento