rotate-mobile
Attualità

Ciontoli teme il blitz di Ferragosto al Boschetto della Canfora: "Si blocchino i lavori ad agosto"

Il consigliere scrive al sindaco: "Autorizzazione chiesta da 30 anni, mai nessuno l'aveva rilasciata"

"La concessione per costruire nel Boschetto della Canfora di Centurano è stata sempre chiesta negli ultimi 30 anni ma mai nessuno l'aveva rilasciata". E' un passaggio importante quello che il consigliere comunale del Pd Antonio Ciontoli ha inserito nella lettera inviata al sindaco del Capoluogo Carlo Marino per chiedere di bloccare, in autotutela, il permesso rilasciato dagli uffici in attesa di aprire un tavolo con la Soprintendenza.

"E' per questo motivo - aggiunge Ciontoli - che, anche in considerazione delle ferie estive già in corso per molti, che la invito (rivolgendosi al sindaco) a voler chiedere agli uffici comunali di vigilare affinché, quanto sembrerebbe avviarsi in queste ore, sia almeno procrastinato a settembre, allorquando i cittadini ed il comitato neo costituioto potranno esporre, anche in un democratico contraddittorio, tutte le ragioni del caso. Sul piano personale si ha il dovere di richiamare gli uffici e l'azione amministrativa complessiva, nella direzione di un maggior vincolo con la storia ed il rispetto della natura, oltre che tutto ciò che connota, in positivo, le nostre origini".

E' chiaro che nella lettera di Ciontoli c'è tutta la preoccupazione di chi teme il blitz di Ferragosto nella frazione di Caserta, dove c'è il rischio che vengano cancellati alberi storici, legati al periodo di costruzione della Reggia di Caserta che sono posti a ridosso della storia fontanella del Barbiere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciontoli teme il blitz di Ferragosto al Boschetto della Canfora: "Si blocchino i lavori ad agosto"

CasertaNews è in caricamento