Ponte degli Aurunci, conclusi i lavori di bonifica | LE FOTO

Il cantiere aperto subito dopo l'Epifania aveva subito una sospensione a causa del lockdown

Le foto del Ponte degli Aurunci prima e dopo i lavori di bonifica

La Sma Campania, società in house della Regione Campania, ha concluso i lavori di bonifica ambientale dell'area intorno al Ponte Ronaco (meglio conosciuto come Ponte degli Aurunci) e ai lati della strada lastricata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta di un sito archeologico di grande interesse storico e culturale. Costruito nel 200, serviva a collegare l'antica Suessa con la via Appia. Il cantiere, aperto subito dopo l'Epifania, poi sospeso a causa del lockdown dovuto all'emergenza coronavirus, si è concluso lo scorso 21 maggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento