rotate-mobile
Attualità Cervino

Asilo nido da abbattere e ricostruire: ecco 2,6 milioni di euro di finanziamento

Il progetto è stato finanziato e presto dovrebbero anche partire i lavori

“Fondi strutturali per l’istruzione, l’edilizia scolastica e la scuola digitale”, in arrivo un finanziamento di 2.600.000 euro per l’abbattimento e la ricostruzione dell’asilo nido di Via Galatina: lo annuncia il sindaco Giuseppe Vinciguerra, congiuntamente al vicesindaco con delega alle Politiche Sociali Giuseppina Piscitelli, all’assessore ai Lavori Pubblici Martuccio Serino e alla consigliera delegata alla Pubblica Istruzione Maria Grazia Stravino. L’ammissione al contributo, che rientra nell’ambito dei fondi previsti dal PNRR per il sistema di Istruzione, si inserisce nella programmazione degli interventi per il risanamento della rete scolastica territoriale. Il progetto, redatto e  presentato dall’Ufficio Tecnico sotto la precedente gestione commissariale, ha ricevuto il suo formale riscontro nella giornata di ieri, con l’invio del decreto di ammissione, che consente di avviare tutte le procedure per l’affidamento dei lavori. Il Comune di Cervino risulta, ufficialmente, inserito nelle graduatorie per “Asili nido e Asili nido nelle aree svantaggiate”, per cui era stata predisposta la candidatura, potendo così procedere, come previsto dal relativo Bando, alla costruzione del nuovo edificio destinato ai servizi educativi per la prima infanzia. L’immobile, di proprietà dell’Ente locale, che si presenta, ad oggi, fatiscente, sarà completamente abbattuto per consentirne la realizzazione ex novo. L’idea è di creare una struttura moderna e accogliente, pienamente rispondente alle esigenze delle famiglie, senza dimenticare il ruolo rivestito dal nido nell’agevolazione dell’occupazione femminile e nella migliore conciliazione dei tempi di vita e di lavoro di entrambi i genitori. “L’apertura di un nuovo spazio educativo per i bambini di età compresa tra 0 e 3 anni - hanno dichiarato, insieme, il Vicesindaco e la Consigliera alla Pubblica Istruzione -  consentirà di dare una prima importante risposta alle richieste dei nostri concittadini, che potranno usufruire, sul territorio comunale, di un ambiente sicuro, volto a favorire la crescita, la socializzazione e lo sviluppo della personalità dei propri figli. Si tratta di un primo passo, che apre la strada alla concretizzazione di obiettivi della medesima portata, con la finalità di attribuire una costante centralità alle Scuole e alle famiglie”. Presto, si darà il via all’iter per l’assegnazione e il conseguente inizio dei lavori, fermo restando che l’Amministrazione Comunale sta lavorando ad altri progetti:”Attualmente - hanno dichiarato il Sindaco e l’Assessore ai Lavori Pubblici  - la struttura amministrativa sta predisponendo altre schede progettuali riguardanti l’edilizia scolastica, seguendo le linee di finanziamento previste dalla Regione e dal Ministero dell’Istruzione, che derivano dall’urgenza dettata tanto dall’assenza di strutture adeguate, quanto dalla necessità di riqualificare e mettere in sicurezza quelle esistenti. I contributi finanziari del Piano nazionale di ripresa e resilienza possono rappresentare, in questo momento storico, una straordinaria opportunità di crescita per le nostre Scuole e per le future generazioni. In tal senso,stiamo lavorando in piena sinergia con l’Ufficio Tecnico, a cui va un plauso per questo straordinario risultato, non solo per accelerare tutte le pratiche per l’inizio degli interventi relativi all’Asilo nido di via Galatina, ma anche per candidare il Comune di Cervino all’assegnazione di altre risorse per risollevare la nostra rete scolastica”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asilo nido da abbattere e ricostruire: ecco 2,6 milioni di euro di finanziamento

CasertaNews è in caricamento