Ampliamento 'abusivo' dell'attività, stangata per un commerciante

Il titolare del locale di corso Italia dovrà demolire le opere non autorizzate: ha 90 giorni per farlo

Prima il blitz della polizia municipale e dei carabinieri e ora quindi l'ordinanza del dirigente del Comune di San Marcellino. Il titolare di un'attività commerciale in corso Italia, dovrà demolire le opere abusive realizzate senza alcuna autorizzazione. Secondo quanto rilevato dagli uomini della Municipale e dai carabinieri ci sarebbe una diversa distribuzione di tramezzature interne all'interno dei locali e ci sarebbe stato un ampliamento del locale commerciale di almeno 60 mq con la chiusura di un porticato. E poi non è solo questo perché è risultato che non è stata nemmeno realizzata una rampa di ingresso al piano cantinato come invece previsto dal progetto.

Per questo motivo è stata ordinata la demolizione delle opere abusive entro 90 giorni dal provvedimento del dirigente comunale. In caso di inottemperanza l'area oggetto di abuso edilizio finirà nella disponibilità dell'Ente. Il titolare dell'attività potrà comunque presentare, qualora lo ritenesse necessario, ricorso al Tar contro il provvedimento,

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento