Dopo 5 anni partono i lavori: oltre 2 milioni rischiano di essere revocati

Dal Comune il via immediato agli interventi per evitare di perdere il finanziamento. Ma si attende la Prefettura

Il sindaco Tommaso Barbato

A distanza di 5 anni dall'affidamento partono in estrema urgenza i lavori di riqualificazione di via Roma e via Garibaldi a Teverola. E' quanto ha disposto con una propria determina il responsabile dell'area tecnica Raffaele De Rosa che ha attivato la ditta Freccia Rossa per dare il via immediatamente agli interventi. 

Il rischio, infatti, era quello che il Comune potesse perdere il maxi finanziamento da 2,4 milioni di euro da parte della Regione Campania, ammesso nel marzo 2019 (mentre la gara era stata affidata già nel 2015). 

Visto il lasso di tempo, poco meno di 5 anni, rispetto alla gara svolta presso la Stazione Unica Appaltante, il Comune si è attivato chiedendo nuovamente alla Prefettura il rinnovo dell'informativa antimafia per la ditta aggiudicataria. In attesa dell'organo di Governo, però, il tempo stringe in quanto "ulteriori ritardi" potrebbero mettere seriamente a rischio il finanziamento. Pertanto si è proceduto all'esecuzione immediata dei lavori anche per evitare un grave danno per la comunità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • La Campania 'promossa' in zona arancione: riaprono i negozi per lo shopping di Natale

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento