La giunta comunale sospende la Tosap a commercianti e mercatali

Il provvedimento per aiutare i pubblici esercizi e la fiera settimanale dopo lo stop causato dall'emergenza coronavirus

Il sindaco Vito Marotta

Sospeso fino a nuova deliberazione il pagamento della Tosap (tassa per l'occupazione di spazi e suolo pubblico) per i pubblici esercizi e la fiera settimanale. E’ il provvedimento adottato dalla giunta comunale di San Nicola la Strada presieduta dal sindaco Vito Marotta, per aiutare la ripresa dei titolari di pubblici esercizi, dopo lo stop causato dalla pandemia.

Il provvedimento riguarda i titolari di pubblici esercizi che hanno già presentato e ottenuto la concessione all’occupazione temporanea o permanente di suolo pubblico con dehors o tavoli e sedie, compresi coloro che hanno già effettuato il pagamento per il periodo di sospensione dell’attività disposto dalla normativa emergenziale. Si provvederà all’esenzione Tosap per il periodo di chiusura obbligatoria con la rideterminazione del dovuto e i successivi adempimenti. A coloro che hanno già effettuato il pagamento annuale, previa verifica della posizione tributaria, la somma eventualmente versata in eccedenza verrà rimborsata e o compensata. L’esenzione, considerando che i provvedimenti di chiusura hanno interessato anche la fiera settimanale, varrà anche per i titolari di posteggio presso l’area interessata ed esclusivamente per le giornate di sospensione del mercato.

Oltre la sospensione del pagamento sarà consentito (gratuitamente ed in deroga ai regolamenti vigenti) l’aumento di occupazione temporanea di suolo pubblico nonché la nuova occupazione di suolo pubblico (previa richiesta all’ufficio Tributi e al Suap, nel caso in cui non sia già stata autorizzata) derivante dagli obblighi relativi al distanziamento sociale sanciti dai DPCM emanati, salvo parere contrario della polizia municipale e dell’Ufficio Tecnico comunale circa gli spazi da occupare ed esclusivamente per il periodo sancito dalla normativa emergenziale.

“Per la pandemia sia il Governo che la Regione Campania hanno adottato a più riprese diversi provvedimenti normativi ed amministrativi – sottolinea la consigliera comunale delegata al Commercio Eligia Santucci - volti ad evitare il diffondersi dell’emergenza ed a contenere gli effetti negativi che essa sta producendo sul tessuto socio-economico locale e nazionale che ha anche avuto ripercussioni organizzative ed economiche per imprese, commercianti, lavoratori e famiglie sannicolesi ai quali vogliamo andare incontro”.

“L’esecutivo dell’amministrazione comunale di San Nicola la Strada è già intervenuto in materia con le delibere di giunta nuimeri 30, 39 e 43 delle scorse settimane – commenta il Sindaco Vito Marotta - della situazione emergenziale ad oggi non si hanno certezze circa la durata, è necessario quindi definire interventi che sostengano famiglie e soggetti economici del territorio riducendo obblighi e adempimenti e dando supporto ad eventuali situazioni di criticità in termini di liquidità. Solo quando si avranno maggiori elementi circa la reale consistenza dell’impatto economico dell’emergenza su famiglie ed imprese del territorio, potranno essere definite misure più mirate di sostegno in termini di agevolazioni e/ o riduzioni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • Nel casertano si torna a morire e c'è un nuovo picco di contagi per Covid-19

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento