Domenica, 24 Ottobre 2021
Attualità Lusciano

Italia Viva chiede una “commissione di inchiesta” dopo le accuse dell’ex assessore

Dell’Aversano Orabona: “Vanno verificate le inadempienze legali denunciate da Mariniello”

Italia Viva chiede una “commissione di inchiesta” a Lusciano dopo le accuse dell’ex assessore alle Finanze Luciano Mariniello che ha parlato di “inadempienza legale” da parte del dirigente dei lavori pubblici che ha indotto in errore la maggioranza. Secondo l’ex delegato della giunta guidata dal sindaco Nicola Esposito, “L'ufficio tecnico comunale non ha comunicato dei lavori, in somma urgenza, per circa 50mila euro, eseguiti nei mesi di luglio e agosto. Tale somma non è stata portata alla ratifica del consiglio comunale del 30 novembre, relativo al riequilibrio di bilancio”. In quella occasione ricorda il referente di Italia Viva Luciano Dell’Aversano Orabona “il consigliere d'opposizione Filippo Ciocio annunciava un "falso in bilancio", ma non procedeva oltre. Noi di Italia viva, prendiamo le distanza da questo modo di agire. Siamo per una politica che si adopera nell'interesse della collettività in maniera chiara è decisa, in modo costruttivo, ma non rissosa. Chiediamo alla presidente del consiglio Cristina Grimaldi, nonché, agli "innominabili"  capigruppo di maggiorana e minoranza  che venga istituita "ad horas" una commissione di inchiesta sulle eventuali  responsabilità connesse alle dichiarazioni dell'ex assessore alle finanze. Una richiesta squisitamente politica. Pertanto, non avendo rappresentanti tra i banchi del consiglio comunale, chiediamo un'azione di rigore onde evitare di rivolgerci al Prefetto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italia Viva chiede una “commissione di inchiesta” dopo le accuse dell’ex assessore

CasertaNews è in caricamento