"Fratelli d'Italia sarà il primo partito in Campania. Sindaco della Lega a Caserta? Pura follia..."

L'intervista di Casertanews a Gimmi Cangiano: "A Roma 16 nomi di possibili candidati alle Regionali. Impresentabili nelle liste? Salvini guardi prima dentro casa sua. Il ritardo su Caldoro è stato un peccato"

Gimmi Cangiano, segretario regionale (oggi sospeso) di Fratelli d'Italia

Il centrodestra ha ufficializzato da qualche giorno il candidato presidente per le Regionali 2020 ed a breve ci sarà anche la presentazione ufficiale di Stefano Caldoro. Ma intanto i partiti si stanno organizzando per preparare le liste da presentare ai nastri di partenza. Tra questi c’è Fratelli d’Italia, che sembra essere quasi a buon punto. Ne abbiamo parlato col segretario regionale del partito di Giorgia Meloni, Gimmi Cangiano.

Cangiano, lei al momento è sospeso perché è candidato. L’emergenza Covid-19 non ha cambiato i suoi piani? “No, la mia candidatura è stata sottoposta a Giorgia Meloni insieme a quella di altri 15 aspiranti candidati al consiglio regionale della Campania. I nomi sono già sul tavolo”.

Con lei dovrebbero candidarsi anche il segretario provinciale Enzo Pagano ed il consigliere regionale uscente Alfonso Piscitelli. “I loro nomi sono inseriti in quell’elenco che abbiamo invitato a Roma. Ai vertici nazionali spetta l’ultima parola”.

Fratelli d’Italia è data in forte ascesa dai sondaggi. Sta sfruttando l’effetto Lega? “No, sta pagando la coerenza di Giorgia Meloni. Rispetto alla Lega che è cresciuta all’improvviso, noi lo abbiamo fatto in maniera costante. Gli elettori stanno premiando il percorso e la coerenza. Per capirci: noi non ci saremo mai immaginati di fare un accordo coi 5 Stelle…”

Qual è l’obiettivo di Fratelli d’Italia per le Regionali 2020 in Campania? “Vogliamo essere il primo partito della coalizione e credo che, oltre ai sondaggi che ci dicono che siamo sulla buona strada, stiamo mettendo in piedi liste che ci aiuteranno a conquistare questo risultato”.

A proposito delle liste, il leader della Lega Salvini non sta prendendo bene alcune candidature di Forza Italia e Fratelli d’Italia. “Prima di preoccuparsi dei candidati delle nostre liste, deve pensare ai problemi interni alla Lega visto che in Campania ha avuto già diversi intoppi”.

La partita per il centrodestra è in salita, anche per il tempo perso per ufficializzare Caldoro che era pronto da 4 mesi. “Non è un problema il tempo perso, certamente è un peccato. Per noi il nome di Caldoro andava bene fin dall’inizio ma qualcuno ha provato a rompere…”

Intanto la Lega ha annunciato che nel 2021 toccherà a loro la scelta del candidato sindaco di Caserta città. “Questa è pura follia perché non è stato fatto alcun patto al riguardo. Ad oggi sono state decise solo le posizioni per questa tornata elettorale. Non si è parlato delle future elezioni. Io credo che la Lega, come ha sempre dimostrato, andrà a rivendicare più amministrazioni del Nord Italia che nel Sud. E credo che a Caserta, città borbonica, non è ancora pronta ad avere un sindaco leghista”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In questa tornata elettorale, si voterà anche alle amministrative. Fratelli d’Italia avanzerà pretese di candidature a sindaco tra Marcianise, San Nicola e Trentola Ducenta? “Noi adesso lavoriamo sulle liste e pensiamo al bene della coalizione. Siamo pronti a mettere in campo il candidato vincente sia a Marcianise che a San Nicola, mentre a Trentola penso che si andrà verso coalizione civiche”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento temporale sul casertano: strade allagate. E' già caos | FOTO E VIDEO

  • Tra i rifiuti spunta una fattura: vigili urbani incastrano il "mago delle cantine" | FOTO

  • Addio Nando: una vita in musica spezzata da un atroce destino

  • Arrivano nel casertano per le vacanze ma sono positivi al coronavirus

  • Muore a 39 anni dopo il drammatico incidente mentre lavora

  • Corruzione, imprenditore casertano nell'inchiesta col consigliere regionale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento