Mercoledì, 19 Maggio 2021
Attualità

Allarme inquinamento, l'acqua del mare diventa gialla

Il sindaco scrive al Ministero ed all'Arpac: "Ogni anno subiamo disastro ambientale"

L'acqua del mare diventa giallastra

Schiuma giallastra a Baia Domizia e Baia Felice. E' questo l'allarme lanciato dal sindaco di Cellole Cristina Compasso e dal consigliere delegato all'Ambiente Umberto Sarno che hanno inoltrato una richiesta di verifiche all'Arpac, all'ufficio locale marittimo di Mondragone ed al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, in particolare all'ufficio marittimo di Pozzuoli.

A renderlo noto è la stessa fascia tricolore di Cellole che ha parlato di segnalazioni di inquinamento ambientale pervenute agli uffici comunali riguardanti "la presenza di schiuma giallastra" proveniente dalle correnti del lato sud di Baia Felice.

Una situazione che sta creando preoccupazione tra i proprietari di stabilimenti balneari ed anche tra i bagnanti. Per questo è stata inoltrata una nota chiedendo verifiche immediate sul possibile inquinamento ed "accertare - si legge - le responsabilità per mettere finalmente la parola fine al massacro della nostra costa di Baia Domizia e Baia Felice che ad ogni inizio anno balneare deve subire atti di violenza di disastro ambientale". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme inquinamento, l'acqua del mare diventa gialla

CasertaNews è in caricamento