Martedì, 19 Ottobre 2021
Attualità

Batosta dal tribunale per il Comune, ingiunzione per oltre un milione di euro

La società Enel Sole ha ottenuto dai giudici l’ingiunzione di pagamento

Il Comune di Caserta è stato raggiunto da una ingiunzione di pagamento per oltre un milione di euro (precisamente un milione e 28mila euro) in seguito al ricorso presentato al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere da parte della società Enel Sole srl. Quest’ultima aveva sottoscritto con l’Ente di piazza Vanvitelli una convenzione per la gestione degli impianti di pubblica illuminazione del capoluogo, ma a fronte degli interventi effettuati il Comune non ha pagato le fatture alla società.

La IV sezione civile del tribunale sammaritano ha quindi accolto il ricorso dell’Enel Sole srl, che ha ottenuto il decreto ingiuntivo n. 969/18 del 23 marzo. Il Comune, con determina n. 469 del 9 aprile, ha però deciso di opporsi, considerando regolare e corretta l’azione amministrativa posta in essere. Per questo il dirigente Luigi Martino ha conferito l’incarico legale all’avvocato Lidia Gallo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Batosta dal tribunale per il Comune, ingiunzione per oltre un milione di euro

CasertaNews è in caricamento