rotate-mobile
Attualità

Inflazione, Caserta sul podio delle città virtuose: -107 euro a famiglia

Si registra un taglio delle spese pari a -0,5%

Caserta torna sul podio delle città ‘più virtuose’ d’Italia in termini di inflazione e spesa media. Al 1° posto Aosta dove la deflazione più alta d'Italia, pari a -0,9% si traduce nel maggiore risparmio pari per una famiglia media a 234 euro su base annua. Medaglia d'argento per Imperia, dove la diminuzione dei prezzi dello 0,6% determina un calo di spesa annuo pari a 134 euro per una famiglia tipo. Sul gradino più basso del podio delle città più risparmiose, Caserta che con -0,5% ha un taglio delle spese pari a 107 euro annui a famiglia.

I dati sono stati raccolti dall’Istat e si riferiscono al mese di aprile. Numeri in base ai quali l'Unione Nazionale Consumatori ha potuto stilare le classifiche. In testa alla top ten delle più care d'Italia Venezia, dove l'inflazione pari all'1,9%, la più alta d'Italia ex aequo con Siena e Brindisi, si traduce nella maggior spesa aggiuntiva su base annua, equivalente in media a 501 euro per una famiglia veneziana. Medaglia d'argento per Siena, dove il rialzo dei prezzi dell'1,9% determina un incremento di spesa annuo pari a 485 a famiglia. Medaglia di bronzo per Parma e Rimini che con +1,6% hanno una spesa supplementare pari a 435 euro annui per una famiglia media.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inflazione, Caserta sul podio delle città virtuose: -107 euro a famiglia

CasertaNews è in caricamento