rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Attualità Trentola-Ducenta

Indennità aumentate per gli amministratori: "E' una disposizione dello Stato, nessun costo per il Comune"

L'assessore Linda Maisto evita polemiche con la minoranza: "Auspico sempre un dialogo corretto, propositivo e collaborativo tra le parti"

Sull'adeguamento delle indennità degli amministratori locali interviene a fare chiarezza l'assessore del Comune di Trentola Ducenta, Linda Maisto: "La situazione è molto chiara. Il Governo ha approvato il bilancio dello Stato per il 2022 e ha previsto l'aumento delle indennità di carica per i sindaci dei Comuni delle regioni a statuto ordinario e di conseguenza aumenteranno anche i compensi di vicesindaci, assessori e presidenti del consiglio comunale".

L'indennità aumenta ma resta comunque agganciata al numero di abitanti come calcolato dall'Istat. L'applicazione della misura viene effettuata mediante una determina dirigenziale in quanto rappresenta una mera attuazione di una disposizione di legge.

"Il maggiore onere finanziario - sottolinea l'assessore Maisto - è interamente coperto dal bilancio Statale. E va evidenziato che le indennità sono sottoposte al vincolo di destinazione esclusivo. Quindi non si possono destinare queste somme per altre cose in favore dei cittadini di Trentola Ducenta. Inoltre se non saranno utilizzati il Comune è tenuto a riversarli al bilancio dello Stato".

E conclude: "Per i cittadini non cambia nulla. Sulle polemiche per le indennità maggiorate mi limito ad auspicare che ci possa essere sempre un dialogo corretto, propositivo e collaborativo tra le parti. Sono sempre aperta a valutare tutte le proposte che possano portare giovamento alla comunità di Trentola Ducenta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indennità aumentate per gli amministratori: "E' una disposizione dello Stato, nessun costo per il Comune"

CasertaNews è in caricamento