menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonello Velardi e Dario Abbate

Antonello Velardi e Dario Abbate

Firme false per le liste: Velardi archiviato, Abbate attacca

L’ex sindaco non finirà a processo. Lo sfidante: “Lui eletto grazie a quei falsi”

Il gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha disposto l'archiviazione dell'indagine nei confronti del sindaco di Marcianise, relativa alle irregolarità sulla presentazione delle liste alle passate elezioni comunali a Marcianise. “Il giudice per le indagini preliminari ha stabilito che non ho colpe, accogliendo la richiesta di archiviazione fatta dalla stessa Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere che aveva avviato le indagini nei miei confronti - ha fomentato Antonello Velardi - A far scattare l'inchiesta era stato un esposto di alcuni consiglieri comunali di opposizione di Marcianise. Gli stessi che hanno presentato diverse altre denunce nei miei confronti e che continuano ad accusarmi di qualsiasi malefatta”.

L’indagine però va avanti per alte persone e questo ha spinto Dario Abbate, ex sfidante e consigliere comunale ad attaccare: “Velardi esulta del fatto che, rispetto alla più grande operazione truffaldina nella storia delle elezioni amministrative a Marcianise che, è bene ricordarlo, ha consentito lui di essere sindaco, la colpa ricada su altri. La colpa, infatti, all'esito del corso della giustizia, potrà essere di quei "falsari" che avrebbero commesso dei reati affinché Velardi beneficiasse di quel colossale imbroglio. Lui di questo si fregia ed esulta. Sarebbe a dire, va bene essere stato eletto sindaco grazie ad un reato purché non paghi io, ma altri. Personalmente, come ho già fatto e sempre farò, continuerò ad avversare le malefatte di questo personaggio e a denunciare ogni forma di illecito, ma al fatto che con Velardi al peggio non ci sia mai fine non mi sono ancora realmente abituato. A volte, per fortuna, resto ancora basito, resisto”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il blocco autostradale lascia i bambini senza pranzo

  • Cronaca

    Boom di guariti nel casertano, contagi in calo

  • Cronaca

    La Procura sequestra il varco d'ingresso al Lidl

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento