rotate-mobile
Attualità Santa Maria Capua Vetere

Controlli all'incrocio: telecamere per beccare chi passa col rosso

La decisione del Comune per fermare gli 'incivili' in auto

Il Comune di Santa Maria Capua Vetere ha emanato un'ordinanza dirigenziale relativa al controllo automatico del traffico presso l'intersezione tra viale del Consiglio d’Europa, via Vittorio Emanuele II e via Olanda. Tale ordinanza è finalizzata al miglioramento della sicurezza stradale e alla prevenzione di infrazioni al Codice della Strada, in particolare per quanto riguarda il passaggio con il semaforo rosso.

L'installazione di dispositivi di controllo automatico fisso, omologati per il rilevamento delle violazioni al codice stradale, è stata ritenuta necessaria per garantire il rispetto delle norme di circolazione e per tutelare la sicurezza dei cittadini. In particolare, tali dispositivi sono stati collocati in corrispondenza dell'incrocio citato, al fine di monitorare il rispetto delle luci del semaforo rosso da parte dei conducenti.

La società Tecno Parking S.r.l. è stata incaricata dell'installazione, del noleggio e della manutenzione dei dispositivi di controllo automatico, garantendo la corretta installazione e il funzionamento degli stessi. Questi dispositivi, denominati Traffic Red Control (TRC), sono stati installati in corrispondenza dell'incrocio di interesse e sono stati sottoposti a verifica e collaudo per garantirne la piena funzionalità e conformità alle normative di settore.

L'ordinanza prevede che i veicoli circolanti nell'area interessata dal controllo automatico saranno soggetti al rilevamento delle violazioni previste dall'articolo 146 del Codice della Strada, in particolare per quanto riguarda il passaggio con il semaforo rosso. Al fine di garantire la massima trasparenza e informazione agli utenti della strada, è stata prevista l'installazione di apposita segnaletica verticale di preavviso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli all'incrocio: telecamere per beccare chi passa col rosso

CasertaNews è in caricamento