menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cinque atti di citazione contro il Comune di Caserta

Cinque atti di citazione contro il Comune di Caserta

Incidenti per buche ed alberi caduti, il Comune rischia grosso

Cittadini 'imbufaliti' portano l'Ente guidato dal sindaco Marino dinanzi al giudice di pace

Si accendono ancora una volta i riflettori sulla problematica delle buche presenti sulle strade di Caserta. Se il piano straordinario avviato dal Comune per tappare ben 700 buche in città ha suscitato non poche polemiche da parte delle opposizioni, questa volta l’Ente guidato dal sindaco Carlo Marino dovrà vedersela con i cittadini ‘imbufaliti’ a causa dei danni subiti dalle strade dissestate.

Sono infatti cinque gli atti di citazione presentati contro il Comune di Caserta, nel solo mese di dicembre 2019, e ben tre sono legati agli effetti devastanti delle buche stradali sulle auto. L’Ente è chiamato a comparire dinanzi al giudice di pace per difendersi dalle richieste di risarcimento danni presentate da due automobilisti per i sinistri avvenuti alla via San Leucio, causati da una buca presente sul manto stradale non visibile e non segnalata, e da un cittadino che a seguito di una brutta caduta dalla bicicletta in via Nazionale Sannitica ha riportato diverse lesioni. 

Ma non è tutto. Perchè il Comune di Caserta dovrà dinfendersi dinanzi al giudice di pace anche nel giudizio intrapreso per lesioni personali subite a seguito di un sinistro avvenuto in via Melvin Jones, causato dall’aggressione di un branco di cani randagi e per i danni subiti da un'autovettura nell'incidente avvenuto in via Marcello Fonton causato dalla caduta improvvisa di un albero.

Cinque brutti grattacapi, dunque, da cui l'Ente dovrà cercare di tutelarsi resistendo alle richieste dei cittadini: conferito a tal proposito l'incarico legale all'avvocato Lidia Gallo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento