Attualità

Crolla ex scuola, indaga la Procura: fissato l'incidente probatorio

Il Comune si costituisce nel procedimento: "Necessario anche per l'indagine interna"

Il palazzo crollato in piazza Marconi

Dopo la mancata tragedia del 17 dicembre scorso, va avanti l'indagine della Procura di Napoli Nord per verificare eventuali responsabilità dopo il crollo di una parte di un palazzo di proprietà dei frati minori conventuali appartenenti alla Curia di Napoli in Piazza Marconi, la storica “piazza Mercato”, che è stata anche sede di una scuola più di venti anni fa. Da tempo lo stabile era chiuso e il crollo fortunatamente avvenne di notte solo che adesso gli inquirenti vogliono vederci chiaro e soprattutto perché quell'area non fosse stata già delimitata come 'a rischio crollo'.

La Procura di Napoli Nord ha infatti fissato l'incidente probatorio, con accertamenti irripetibili che "potranno servire anche al Comune di Aversa - dice il dirigente comunale del Municipio normanno, Giuseppe Nerone - e quindi è necessario costituirsi nel procedimento". Il dirigente sottolinea inoltre che il provvedimento, approvato dalla giunta comunale guidata dal sindaco Alfonso Golia, sia "necessaria anche per il perfezionamento dell'istruttoria interna già avviata nei confronti del settore interessato". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crolla ex scuola, indaga la Procura: fissato l'incidente probatorio

CasertaNews è in caricamento