menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'incendio allo Stir di Santa Maria Capua Vetere

L'incendio allo Stir di Santa Maria Capua Vetere

Incendio allo Stir, il sindaco mette fretta alla Gisec e chiede indagine sull'impianto anti incendio

La mossa di Mirra dopo il vertice in Prefettura: "Non utilizzate i depositi per lo stoccaggio della frazione secca tritovagliata"

Il sindaco di Santa Maria Capua Vetere Antonio Mirra ha inviato questa mattina, dando seguito alle richieste formulate in occasione della riunione del Comitato di Ordine Pubblico che si è tenuta giovedì presso la Prefettura di Caserta dopo l’incendio che nelle prime ore della mattinata ha interessato una parte di frazione secca tritovagliata, una serie di richieste urgenti indirizzate alla Gisec, società provinciale che gestisce l’impianto Stir, e per conoscenza al Prefetto di Caserta Raffaele Ruberto, all’assessore all’Ambiente della Regione Campania Fulvio Bonavitacola e al Presidente della Provincia di Caserta Giorgio Magliocca

Nella lettera, in linea con le richieste già formulate giovedì da Mirra e relative allo svuotamento dell’impianto, all’attivazione di un binario privilegiato al termovalorizzatore di Acerra, alla futura delocalizzazione dello stesso Stir e all’avvio di un’indagine rigorosa sull’impianto antincendio, il primo cittadino di Santa Maria Capua Vetere ha chiesto, in particolare, di procedere alla rimozione nei tempi più stretti possibile del rifiuto depositato nel piazzale dell’impianto dopo l’incendio che ha interessato il deposito; di non utilizzare i depositi per lo stoccaggio della frazione secca tritovagliata, almeno fino alla effettuazione dei lavori implementazione del sistema antincendio di cui la Gisec ha già precedentemente dato comunicazione in Consulta Stir; di continuare ad attivare ed intensificare tutte le procedure per il trasporto verso il termovalorizzatore di Acerra e gli altri TMV individuati con le procedure messe in campo dalla Gisec al fine di addivenire in tempi brevi alla eliminazione di tutta la frazione secca trito vagliata attualmente presente nell’impianto e di procedere poi al rapido e continuo trasferimento della stessa frazione quotidianamente prodotta dall’impianto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Attrice casertana sbarca in Rai col 'Commissario Ricciardi' | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento