Scoppio in una officina, ferito il figlio del proprietario

Trasportato d'urgenza in ospedale con ferite alla mano e al volto

Attimi di terrore in una autofficina a Casagiove: lo scoppio di una valvola a metano ferisce il figlio del proprietario. Poco dopo le 13 un'improvvisa fuga di gas proveniente da una valvola difettosa di una bombola a metano provoca uno scoppio. A farne le spese il figlio del proprietario dell'auto officina che stava utilizzando il gas per delle riparazioni. Le ferite riportate dall'uomo sono ad una mano ed al volto per via delle fiamme conseguenti allo scoppio. Immediato il trasporto in ospedale. La squadra dei vigili del fuoco di Caserta é intervenuta a spegnere l'incendio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • Nel casertano si torna a morire e c'è un nuovo picco di contagi per Covid-19

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento