Muore in un tragico incidente, il Comune gli dedica una strada

Domenica la cerimonia di inaugurazione della strada dedicata a Carmine Della Gatta

La strada che sarà dedicata a Carmine Della Gatta

Verrà inaugurata domenica a Gricignano di Aversa la strada dedicata alla memoria di Carmine Della Gatta, giovane imprenditore scomparso a soli 38 anni in un incidente stradale nell’agosto del 2014. L’opera, che è adiacente alla parrocchia della Madonna del Rosario, è stata realizzata dalla società di costruzioni Mania, in convenzione col Comune. L’intento è quello di valorizzare una zona in forte espansione demografica che torna alla vita dopo anni di abbandono.

La cerimonia di inaugurazione si svolgerà domenica 7 ottobre alle ore 18.30, in concomitanza con la festa della Beata Vergine Maria del Santissimo Rosario, patrona della comunità gricignanese. Per tre giorni, infatti, dal 5 al 7 ottobre, si susseguiranno una serie di iniziative spirituali e culturali messe in campo dalla parrocchia retta da don Antonio Fabozzi.

Questi gli appuntamenti in programma:

Venerdì 5 ottobre: alle ore 18.30 santo rosario meditato; alle 19 santa messa e adorazione eucaristica.

Sabato 6: alle 18.30 rosario meditato, alle 19 santa messa e alle 20 in scena il musical “Quattro cristiani in giro per il mondo” che vedrà esibirsi il gruppo “A.c.ss.a.” di Santa Maria Capua Vetere.

Domenica 7: sante messe alle ore 8, 10 e 11.30; alle 18.30 benedizione della nuova strada intitolata a Carmine Della Gatta e alle 19 santa messa solenne presieduta dal vescovo della Diocesi di Aversa, monsignor Angelo Spinillo. Durante le serate di sabato 6 e domenica 7, nella piazza antistante la parrocchia, saranno allestiti stand di degustazione di “pizza al portafoglio” e si terranno spettacoli musicali.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

Torna su
CasertaNews è in caricamento