Inaugurata la nuova sede del Cai Piedimonte Matese

San Potito Sannitico - E' stata una serata ricca di emozioni quella di venerdì 20 novembre. La più grande, forse, quella regalata da don Andrea De Vico, amico e socio della Sezione, oltre che grande alpinista, il quale, dopo aver "ufficialmente"...

cai inaugurazione sede

E' stata una serata ricca di emozioni quella di venerdì 20 novembre. La più grande, forse, quella regalata da don Andrea De Vico, amico e socio della Sezione, oltre che grande alpinista, il quale, dopo aver "ufficialmente" benedetto la sede, ha ricordato a tutti l'importanza del genius loci quale elemento di aggregazione e condivisione. L'allestimento della sede, molto scenografico, è stato possibile soprattutto grazie alla collaborazione di tanti soci ed amici, che l'hanno resa accogliente e funzionale per le attività dei prossimi anni. La presenza del Presidente dell'Ente Parco Regionale del Matese, dei Presidenti di altre sezioni CAI, e di molte associazioni sul territorio alla serata, confermano la buona riuscita dell'operato della sezione, teso alla salvaguardia, alla valorizzazione ed alla frequentazione del meraviglioso territorio matesino. Rilevante anche il sensibile incremento del numero di iscritti, allo stato attuale 210, ed il recente "abbassamento" dell'età media dei soci, con l'arrivo di molti giovani appassionati fruitori della montagna e delle attività del CAI.

Nell'ambito della serata, inoltre, sono state consegnate le "Aquile D'argento" ai sei soci che hanno raggiunto quest'anno il venticinquennale dell'iscrizione alla Sezione. Insomma, è stata una grande festa, e la nuova sede, insieme al Rifugio di Monte Orso, nel territorio di Castello del Matese, saranno le fondamenta sulle quali si baseranno le attività del CAI matesino.

Potrebbe interessarti

  • Un casertano ai mondiali dei parrucchieri a Parigi

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Anguria e melone: i frutti dell’estate. Ecco perché mangiarli

I più letti della settimana

  • Pentiti ed arresti non hanno scalfito i Casalesi. Ecco la nuova mappa dei clan nel casertano I FOTO

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Colpo da 'Zara', fermata dai carabinieri con mille euro in vestiti

  • Trovato morto dalla moglie sotto il porticato di casa

  • Arrestato il cassiere dei Casalesi: smantellato il business dei cartelloni pubblicitari

  • Camion 'casertano' si schianta in autostrada e perde il carico | LE FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento