rotate-mobile
Sabato, 26 Novembre 2022
Attualità Sessa Aurunca

L'opposizione raccoglie le firme: "Maxi discarica va fermata. Sindaco faccia chiarezza o pensi alle dimissioni"

I consiglieri di minoranza vogliono un consiglio comunale ad hoc sulla vicenda: "Come nella peggiore e più inquietante tradizione"

Il caso della discarica scuote la ripresa post agostana di Sessa Aurunca. I consiglieri di opposizione Luigi Del Mastro, Antonio Fusco, Carlo Loffredo, Silvio Sasso, Massimo Schiavone ed Alberto Verrengia raccolgono le firme per convocare un consiglio comunale straordinario e urgente.

“Come nella peggiore e più inquietante tradizione il Comune di Sessa Aurunca autorizza in pieno agosto una nuova maxi discarica di rifiuti destinata a riaprire per il nostro territorio una dolorosa ferita degli ultimi decenni” si legge in una nota della minoranza. “Lo fa con la copertura di attività ed eventi, alcuni mal riusciti, costati oltre mezzo milione di euro. Stupisce poi il silenzio di un neo ambientalismo schierato e proteso alla giustificazione piuttosto che alla vigilanza: da sentinella del Territorio a “velina” del “potere”. Il sindaco (Lorenzo Di Iorio, ndr) e il vice sindaco (Italo Calenzo, ndr), evanescenti e tragicomici, dichiarano di non saperne niente. Evidentemente esistono solo per post Facebook e pose fotografiche finanziate con le tasse dei cittadini. Ma non era stato Di Iorio a proclamare nell’estate 2021, durante la gestione commissariale, che grazie alle sue amicizie personali era stato scongiurato l’insediamento di questo ecomostro? La vicenda è grave, ambigua e solo all’inizio. Crediamo sia necessario e urgente un Consiglio Comunale straordinario da tenere nelle prossime ore”.

L’opposizione come da regolamento ne farà richiesta oggi stesso “per fermare questa speculazione ambientale come nel caso Buttol già stravinto dai firmatari. I consiglieri di minoranza, uniti e compatti, avviano questa nuova battaglia con tutta la Comunità in difesa della salute del Territorio. Se il sindaco non è in grado di fare chiarezza cominci a pensare alle dimissioni”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'opposizione raccoglie le firme: "Maxi discarica va fermata. Sindaco faccia chiarezza o pensi alle dimissioni"

CasertaNews è in caricamento