Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità Teano

Teano è salva, l'impianto rifiuti non si farà. "La nostra lotta ci ha portato alla vittoria"

La Regione Campania ha rigettato la richiesta presentata dalla Gesia

"Ha vinto la città". E' il messaggio di gioia e grande entusiasmo che il sindaco di Teano, Dino D'Andrea, ha voluto lanciare a tutta la comunità sidicina. Sì perché la conferenza dei servizi sull’impianto rifiuti proposto dalla Gesia si è conclusa con il rigetto della richiesta da parte della Regione Campania. Quindi l'impianto che avrebbe dovuto gestire dei rifiuti a Teano non si farà. Dopo un lungo iter si è arrivati ad una definizione che fa esultare il primo cittadino e tutti coloro che vivono nella splendida città di Teano. 

"Il Comune continuerà a sorvegliare il proprio territorio nell’interesse dei cittadini - dice il capo dell'esecutivo -. Un grazie infinito al comitato No Imp, all’nngegnere Passaretti, ai professori Coppola e Romano ed all’avvocato Guadagnuolo. É quanto due anni fa promettemmo insieme alla regione Campania, in particolare al nostro cittadino onorario Fulvio Bonavitacola, al quale va il mio ringraziamento personale, e al presidente del consiglio regionale Oliviero, che proposero e calendarizzarono la legge salva Teano".

"La linea della mia amministrazione è stata inequivocabile senza tentennamenti, chiara. Abbiamo lottato insieme al comitato noimp per affermare il diritto alla salute e salvaguardare la nostra terra a vocazione agricolo naturalistica ed abbiamo raggiunto un risultato per molti inaspettato ma per noi certo. Oggi si è chiusa l’ennesima vicenda che vagava tra carte bollate e stanze grigie da più di cinque anni. Il merito è di tutta la nostra comunità che coesa e solidale ha ottenuto un risultato positivo da lasciare alle prossime generazioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teano è salva, l'impianto rifiuti non si farà. "La nostra lotta ci ha portato alla vittoria"

CasertaNews è in caricamento