Ricorso contro la delibera per l'impianto dei rifiuti

L'iniziativa di 6 consiglieri di opposizione: "Provvedimento da adottare in Consiglio"

Angelo Di Rienzo, Anna Vegliante e Roberto Caiazzo

Annullamento della delibera per sopravvenuti motivi di pubblico interesse. E’ quello che hanno chiesto i consiglieri comunali di opposizione a Capua Angelo Di Rienzo, Roberto Caiazzo, Nunzia Miccolupi, Rosaria Nocerino, Carmela Ragozzino ed Anna Vegliante che hanno annunciato ricorso contro la delibera della giunta comunale presieduta dal sindaco Luca Branco relativamente alla manifestazione di interesse alla realizzazione di un sito di trasferenza in località Maiorise. “Riteniamo che l’argomento vada affrontato nella più legittima ed opportuna sede di un Consiglio Comunale Straordinario aperto alla cittadinanza tutta, di cui abbiamo inoltrato mozione e richiesta di convocazione urgente” hanno aggiunto i 6 consiglieri comunali in un documento.

Secondo l'opposizione “risulta palese l’illegittimità dell’atto di giunta, in quanto viziato da violazione di legge, incompetenza ed eccesso di potere in spregio alle norme che regolano il riparto di competenze tra Consiglio Comunale e Giunta Municipale. In pratica, essendo la manifestazione di interesse espressione di vera e propria potestà pianificatoria con contenuto discrezionale, la decisione poteva essere esercitata dal solo Consiglio Comunale quale Organo direttamente eletto dal popolo e non dalla giunta comunale. Come cittadini capuani prima e poi Consiglieri di minoranza, al di là dei vizi ed irregolarità normative, siamo preoccupati dall’inopportunità dell’atto di giunta per i risvolti di impatto ambientale, economico, sicurezza e salute. Ricordiamo, infatti, che il terreno scelto è il nostro “fiore all’occhiello” in quanto ospita complessi industriali tra i più noti ed all’avanguardia nel campo delle industrie aeronautiche  e finirebbe pe diventare deposito di rifiuti maleodoranti, con camion (più̀ o meno grandi) che stazioneranno al confine di grandi industrie e saranno il biglietto da visita per i futuri investitori che, si spera, in attuazione del nuovo PUC, vorranno venire a Capua ed investire in questa zona allocandovi fabbriche e creando nuova occupazione".

A questo, poi, per i 6 consiglieri "si aggiungeranno le pesanti ricadute sulla viabilità cittadina, già̀ fortemente provata dal funzionamento di un solo ponte e le ovvie ricadute negative sul valore economico del patrimonio immobiliare dell'intera area, con gli immobili adiacenti al sito, o comunque situati nei pressi dello stesso, che subiranno una netta e significativa svalutazione economica”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei giorni scorsi anche due consiglieri comunali di maggioranza, Gianluca Di Agresti e Claudio Di Benedetto, insieme al direttivo del movimento Capua Bene Comune, avevano sottoscritto un documento col quale prendevano le distanze dalla proposta della giunta Branco, dichiarandosi pronti a lottare per la revoca del provvedimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse in Campania fino al 30 ottobre per il coronavirus

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Nuovo record di contagi nel casertano: 135 casi in un giorno

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • Doppiato il record di contagi: 284 casi e 2 decessi nel casertano

  • Sfondata quota 1000 casi in Campania: superato il ‘limite lockdown’ annunciato da De Luca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento