rotate-mobile
Attualità Aversa

Cambio di casacca last minute, ex consigliera resta in corsa dopo ricorso

La Corte d'Appello ha dichiarato un difetto procedurale: Imma Dello Iacono rimane candidata

Imma Dello Iacono resta in sella. La Corte d'Appello dichiara un difetto procedurale sul ricorso presentato dai rappresentanti delle liste Antonio Farinaro Sindaco, Noi Moderati, Forza Aversa e Fratelli d’Italia contro la candidatura dell'ex consigliera comunale, protagonista di un cambio di casacca last minute, da Aversa Progressista (con Mauro Baldascino) a "Il Centro" (con Franco Matacena) che ha provocato più di qualche sospetto. 

Il caso scoppia il giorno della presentazione delle liste. Dello Iacono che fino al giorno prima risulta candidata con Aversa Progressista, con l'elenco dei candidati e di tutta la documentazione necessaria già depositato in Municipio, poco prima del termine ultimo, fissato alle 12 di sabato 11 maggio, avrebbe inviato una comunicazione al segretario generale chiedendo di essere 'cancellata' da quell'elenco. Poco più tardi il suo nome compare nell'elenco di un'altra lista, quella de Il Centro, a sostegno di Franco Matacena. 

Per questo è stato fatta una richiesta di accesso agli atti per vederci chiaro anche sui documenti a corredo della lista, comprese le sottoscrizioni da parte dei sostenitori necessarie per la presentazione. Dopo un rimbalzo di responsabilità - tra i componenti della commissione elettorale e il segretario Giovanni Schiano Colella di Lavinia - è stato presentato ricorso. Oggi la decisione della prima sezione della Corte d'Appello: l'istanza è stata respinta in quanto non normata per il fatto che a proporla sarebbero state persone che non avrebbero avuto interesse a farlo, una circostanza non prevista dal codice. Dello Iacono resta dunque candidata al consiglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambio di casacca last minute, ex consigliera resta in corsa dopo ricorso

CasertaNews è in caricamento