rotate-mobile
Attualità Capua

Il rilancio turistico passa per una nuova illuminazione dei monumenti

Il Comune ha presentato il progetto per ottenere fondi e valorizzare la casa comunale, la chiesa di Sant'Eligio e l'Arco di Alessio Mazzocchi

Una nuova illuminazione che metta in evidenza le bellezze architettoniche di Capua. E' questo l'obiettivo del Comune guidato dal sindaco Adolfo Villani che ha approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica con il quale si intende valorizzare, dal punto di vista illuminotecnico, le facciate di tre edifici di proprietà comunale, di notevole valenza storico-architettonica, che si trovano tra corso Appio e piazza dei Giudici, al fine di garantirne la salvaguardia, la valorizzazione ed esaltarne tutte le potenzialità espressive.

Gli edifici 'candidati' sono il Palazzo del Governatore, vale a dire l'attuale sede della casa comunale, la chiesa di Sant'Eligio e l'Arco di Alessio Mazzocchi. La spesa complessiva prevista ammonta a 38.761,39 euro. Il progetto approvato dalla giunta sarà adesso candidato nell'ambito dell'avviso pubblico della Regione Campania per l'accesso ai contributi destinati a sostenere iniziative degli Enti locali e degli Enti gestori di beni monumentali diretti a garantire un'adeguata illuminazione ai monumenti.

L'amministrazione comunale, considerando che la precaria situazione delle casse dell'Ente di piazza die Giudici, tutt'altro che floride come la gran parte dei Comuni casertani, si è attivata per cercare di ottenere un finanziamento che permetterà di dare nuova luce a tre monumenti cittadini nell'ottica di un rilancio turistico che non può non essere messo tra le priorità per un Comune come Capua, ricco di monumenti storici e di bellezze architettoniche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il rilancio turistico passa per una nuova illuminazione dei monumenti

CasertaNews è in caricamento