rotate-mobile
Attualità

Il 'regalo di Capodanno': prorogati 150 contratti all'Asl Caserta

La nuova scadenza è fissata al prossimo 30 giugno

Un vero e proprio 'regalo di Capodanno' quello ricevuto da 150 precari in servizio presso l'Asl di Caserta. Il direttore generale Amedeo Blasotti ha dato il via libera alla proroga dei contratti fino al prossimo 30 giugno.

Una proroga che arriva dopo le polemiche sollevate per la decisione dell'Asl di non prorogare i contratti di personale sanitario risultato utilissimo per fronteggiare l'emergenza Covid-19. Altre aziende sanitarie in passato hanno già provveduto a prorogare i contratti anche perché il governo aveva evidenziato la necessità di proseguire sulla strada intrapresa anche a fronte della carenza di personale che si registra nel comparto sanitario.

L'Asl di Caserta però non si era allineata a questo modus operandi sollevando le critiche delle organizzazioni sindacali e anche di numerosi politici che evidenziavano la necessità di sopperire alle croniche difficoltà in termini numerici di personale prorogando proprio i contratti di chi aveva dimostrato, nel periodo emergenziale, di poter e saper fare la propria parte.

Per altri 6 mesi, quindi, i precari dell'Asl di Caserta continueranno ad essere impiegati nei vari presidi sanitari della provincia, a tutto vantaggio dei pazienti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 'regalo di Capodanno': prorogati 150 contratti all'Asl Caserta

CasertaNews è in caricamento