rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Attualità

Da Caserta verso l'Ucraina: ora le donne vogliono tornare a casa

C'è chi si sta organizzando per partire subito dopo Pasqua

Sono poco più di tremila gli ucraini arrivati in provincia di Caserta dopo lo scoppio della guerra con l’invasione da parte della Russia.

Negli ultimi giorni, però, il fenomeno migratorio sembra essersi fermato. E, anzi, c’è chi sta iniziando a pensare anche di ritornare a casa. Dal Capoluogo si stanno preparando al viaggio di ritorno alcune madri, con bambini al seguito, che erano state ospitate fin dal loro arrivo in un B&B di Caserta: ora vogliono far ritorno a Leopoli e potrebbero partire subito dopo Pasqua.

Una scelta dettata sia dalla lontana dai mariti e dalle famiglie, sia dall’impossibilità di riuscire a trovare un lavoro qui che le aiuti a vivere, visto che non hanno a chi affidare i bambini piccoli.

E’ comunque un segnale che, ad oltre 50 giorni dall’inizio del conflitto, la guerra faccia meno paura rispetto a prima. Soprattutto perché le difficoltà della Russia ad andare oltre il fronte ovest dell’Ucraina dà l’idea che il resto del Paese sia al sicuro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Caserta verso l'Ucraina: ora le donne vogliono tornare a casa

CasertaNews è in caricamento