Attualità

Green pass obbligatorio, De Luca: "Così evitiamo quarta ondata. Abbiamo 1 milione di non vaccinati"

Il presidente della Regione Campania plaude alla decisione del Governo di estendere la certificazione verde a tutti i luoghi di lavoro

Il nuovo decreto del Governo Draghi che estende l'obbligo di Green pass a tutti i luoghi di lavoro mette di buon umore il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che per la prima volta dall'inizio della pandemia spende 'parole buone' nei confronti dell'esecutivo nazionale.

"Entriamo in una stagione in cui si capisce che la democrazia è data dalla quantità di decisioni che produciamo - ha affermato il governatore nel corso della tradizionale diretta social relativa agli aggiornamenti sulla pandemia da coronavirus - Per la prima volta il Governo ha deciso di prendere misure di prevenzione serie per uscire dal Covid. Si è avuta una lunga discussione sul Green pass, ma alla fine le posizioni ragionevoli hanno avuto una conclusione positiva, nonostante la presenza di due squinternati esponenti politici (Matteo Salvini e Giorgia Meloni) e qualche area un po' radical chic che ha sollevato questioni di lana caprina. Il Governo ha deciso di difendere la salute dei cittadini e l'economia del nostro Paese. Con questa misura evitiamo il blocco delle nostre attività a fine settembre/inizio ottobre".

Su Salvini e Meloni ha poi rincarato la dose: "Non ho ancora capito qual è la loro proposta. Si sono opposti al lockdown, organizzavano i cortei con persone senza mascherina, si sono detti contrari ad ogni decisione di contenimento. Se avessimo seguito questi due signori oggi l'Italia sarebbe in ginocchio", ha sottolineato De Luca.

Intanto, in Campania, è partita la campagna per la terza dose ai pazienti fragili e per le Rsa (Residenze sanitarie assistenziali). "Ci stiamo preparando per la terza dose anche al personale sanitario - ha fatto sapere De Luca - A fine 2021 valuteremo se fare la terza dose anche al personale scolastico. Vogliamo fare in modo che ad ottobre non ci sia una quarta ondata di Covid. Ad oggi siamo a 4,5 milioni di cittadini campani con almeno la prima dose. Tuttavia mancano ancora un milione di persone non vaccinate". Ciononostante "permane una buona tenuta nelle terapie intensive e nei reparti ordinari degli ospedali".

Infine il presidente della Regione ha focalizzato la sua attenzione sulle elezioni comunali del 3 e 4 ottobre, che vedranno coinvolti diversi Comuni della Campania, tra cui Caserta. "Abbiamo in qualche territorio un pellegrinaggio di esponenti politici improbabili - ha concluso De Luca - Purtroppo nelle campagne elettorali non tutti hanno l'abitudine di scendere in campo per presentare le proprie proposte. Ci sono esponenti che sono refrattari ai fatti, geneticamente orientati alla politica politicante e a raccontare frottole. Dovrei parlarvi di un pellegrino che viene da Milano (Salvini nda) ad illuminarci di immenso. Magari con un abbigliamento più consono al circo equestre che alla dignità della politica".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass obbligatorio, De Luca: "Così evitiamo quarta ondata. Abbiamo 1 milione di non vaccinati"

CasertaNews è in caricamento