rotate-mobile
Attualità Marcianise

La giunta querela il dirigente che ha denunciato “pressioni e minacce”

Dato mandato all’avvocato Pastore di presentare un esposto in Procura

La giunta comunale guidata da Antonello Velardi ha deciso di querelare l’ormai ex dirigente del Comune Gennaro Spasiano per la lunga lettera di denuncia che lo stesso ha inviato, prima di Capodanno, a tutti i consiglieri comunali in cui denunciava “minacce ed interferenze del sindaco” nel suo lavoro.  Dopo l’approvazione della delibera lo scorso 22 marzo, il dirigente Salvatore Fattore ha dato incarico all’avvocato di Caserta Antonio Falcone di procedere con la querela. L’iniziativa avrà un costo per l’Ente di 1500 euro.

Nella lettera inviata pochi giorni prima di andare in pensione, Spasiano ebbe parole molto dure nei confronti del sindaco Velardi, chiedendo anche l’invio di una ispezione ed un controllo negli uffici del Comune, che poi è diventata anche una interrogazione parlamentare presentata ai ministri Lamorgese (Interno), Franco (Finanze) e Brunetta (Pubblica amministrazione) da parte del deputato di Leu Federico Conte.

Parole dure quelle di Spasiano, tornato a lavoro in Comune nel gennaio 2021, dopo essere stato sospeso in seguito all’indagine sull’interporto che lo ha coinvolto e che è stato ‘spedito’ lontano da piazza Umberto I, al settore Cultura. Come, ad esempio, quando scrive: “Non mi era mai capitato di essere pesantemente condizionato nell’esercizio delle funzioni dirigenziali come invece è accaduto in occasione del concorso pubblico (e non solo) per titoli ed esami per la copertura di un posto di istruttore direttivo tecnico ambientale”.

Parole a cui Velardi non ha mai risposto pubblicamente ma che adesso passeranno al vaglio della Procura che dovrà verificare se quanto denunciato dal dirigente (ormai in pensione) sia vero o falso e, quindi, passibile di denuncia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La giunta querela il dirigente che ha denunciato “pressioni e minacce”

CasertaNews è in caricamento