menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'area giochi di via Mendel tra Centurano e San Clemente

L'area giochi di via Mendel tra Centurano e San Clemente

Giostre rotte e rifiuti ovunque: la villetta del degrado negata ai bambini I FOTO

La consigliera comunale Emilianna Credentino: "Il Comune è incapace di gestire le aree per i più piccoli. L'unica che funziona è Villetta Giaquinto che è affidata ad un'associazione"

Giostre distrutte ed immondizia ovunque: è lo scenario che si propone ai bambini ed ai loro genitori nella villetta pubblica in via Mendel, tra Centurano e San Clemente. A denunciare la situazione è la consigliera comunale di Caserta nel Cuore Emilianna Credentino

"Basta farsi una passeggiata per capire che in queste condizioni nessun bambino potrebbe giocare in questa area - afferma - ed è davvero un colpo al cuore pensare che Caserta non riesca ad offrire nulla ai più piccoli. Così mentre aspettiamo che l'amministrazione comunale ci dica, da ormai tre anni, cosa intenda fare col progetto di piazza Padre Pio, non si riesce a tenere in maniera decorosa gli altri spazi pubblici che dovrebbero essere destinati ai momenti di svago dei bambini. Del resto, basta farsi un giro per tutta la città per rendersi conto che l'unica area realmente accessibile è Villetta Giaquinto attualmente gestita da una associazione. Se il Comune è incapace, dovrebbe quantomeno lavorare per affidare le aree pubbliche ad altre associazioni" conclude la consigliera Credentino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento