rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Attualità Arienzo

Giornate Fai di Primavera, si alza il sipario sulle bellezze di Arienzo

Si terrà giovedì 24 marzo, alle ore 12.00, presso l’Aula Consiliare del Municipio, la conferenza stampa di presentazione delle “Giornate FAI di Primavera” ad Arienzo, tra le 400 città selezionate per gli appuntamenti con il patrimonio artistico, culturale e paesaggistico italiano del prossimo weekend, sabato 26 e domenica 27 marzo

Si terrà giovedì 24 marzo, alle ore 12.00, presso l’Aula Consiliare del Municipio, la conferenza stampa di presentazione delle “Giornate FAI di Primavera” ad Arienzo, tra le 400 città selezionate per gli appuntamenti con il patrimonio artistico, culturale e paesaggistico italiano del prossimo weekend, sabato 26 e domenica 27 marzo. L’iniziativa, giunta alla sua trentesima edizione, vede il Comune tra le località da visitare in Provincia e in Campania, come da indicazione della Delegazione di Caserta del Fondo Ambiente Italiano, che sarà presente all’appuntamento ufficiale di giovedì prossimo per contribuire all’illustrazione dei siti visitabili, rientranti tra i 700 luoghi inaccessibili o poco conosciuti scelti per il 2022 in tutta Italia.

Con un contributo libero, sarà possibile scoprire angoli di storia distribuiti sul territorio comunale: Terra Murata e, al suo interno, la Chiesa della SS. Annunziata e il Museo di Giacomo Furia; Chiesa e Chiostro di Sant’Agostino; l’ottocentesco Cisternone; l’Arcipretura di Sant’Andrea Apostolo e il Museo di S. Alfonso Maria de’ Liguori; Piazza Valletta I siti, che fanno parte di un complesso di beni che costituiscono la ricchezza più autentica del Comune, saranno, in alcuni casi, eccezionalmente aperti ai visitatori e sarà necessario procedere con le opportune prenotazioni, come da indicazioni già inserite sul sito FAI e come sarà meglio esplicitato nel corso dell’incontro del 24 marzo. Le visite, in ogni caso, potranno svolgersi mattina e pomeriggio, dalle ore 9.30 alle 17.30, alla presenza di guide speciali e volontari FAI, che non faranno mancare il loro supporto.

Un’occasione unica che vede tra i promotori il sindaco Giuseppe Guida e l’Amministrazione, nella persona del presidente del Consiglio Comunale e referente alla Cultura Antonio Rivetti: “È una straordinaria opportunità - ha dichiarato - per il nostro territorio e per l’intera comunità, che si tradurrà nella più diffusa e profonda conoscenza delle nostre radici. In un momento così delicato, sposiamo completamente la mission del Fondo Ambiente Italiano, che, dopo due anni di fermo dovuti alla pandemia, si ripropone di concentrare l’attenzione sul ruolo del patrimonio culturale - anche in una piccola realtà come la nostra - che riflette la nostra identità, testimonia la nostra storia e rinsalda i valori del vivere civile. L’invito è a seguire attentamente le indicazioni che daremo giovedì, per poter godere appieno dell’esperienza e dei vantaggi dell’iniziativa” .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornate Fai di Primavera, si alza il sipario sulle bellezze di Arienzo

CasertaNews è in caricamento