rotate-mobile
Attualità

La polizia partecipa alla giornata internazionale dei bambini scomparsi

Il questore Grassi incontra il provveditore Matano. Iniziative anche con Unicef ed associazioni

In occasione della “giornata internazionale per i minori scomparsi”, 25 maggio, la Polizia di Stato di Caserta ha organizzato iniziative di divulgazione, al fine di aiutare i giovani a riconoscere le situazioni di disagio e prevenire i rischi connessi agli episodi di scomparsa.

Per l’occasione, il Questore di Caserta, Andrea Grassi, ha consegnato al Dirigente dell’Ufficio scolastico dell’ambito territoriale della Provincia di Caserta, Monica Matano, i pieghevoli informativi e i segnalibri sul tema, realizzati dal Servizio Centrale Anticrimine del dipartimento di pubblica sicurezza, per la successiva distribuzione agli istituti scolastici del territorio.

Ulteriori iniziative sono state avviate con l’Associazione “Penelope Campania”, associazione attiva nel settore con servizi di supporto alle persone che denunciano scomparsi, per la realizzazione di incontri formativi, e con la “Comunità di Sant’Egidio”, membro della Consulta presso il Commissario Straordinario di Governo per le persone scomparse.

A margine delle iniziative per la giornata, il Questore di Caserta ha incontrato nella mattinata odierna i bambini della Sezione Unicef di Caserta, in partenza per Roma per partecipare alla “Giornata mondiale dei bambini”, indetta per il 25 e 26 maggio, in programma in piazza San Pietro di Roma, con la partecipazione di Papa Francesco.

La Giornata internazionale dei bambini scomparsi ricade il 25 maggio per ricordare la scomparsa, il 25 maggio del 1979, di Etan Patz a New York. Tale evento diede luogo alla nascita di un movimento per le persone scomparse, che portò allo sviluppo di nuovi metodi per favorire le ricerche ed estendere in maniera più diffusiva le informazioni, come la pubblicazione delle foto sui contenitori del latte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La polizia partecipa alla giornata internazionale dei bambini scomparsi

CasertaNews è in caricamento