rotate-mobile
Attualità

Gioco d'azzardo: in un comune casertano spesi 400mila euro al giorno

Lo studio di Infodata sulla ludopatia: vincite più alte dove si gioca di più

E' Maddaloni il comune del Casertano dove sono stati spesi più soldi nel gioco d'azzardo. Nel primo semestre del 2017, secondo quando riferisce Infodata de Il Sole24Ore, a Maddaloni (dove di recente è stato scoperto anche il monopolio del clan Belforte nell'installazione delle apparecchiature videopoker nda) sono stati spesi nel gioco oltre 72 milioni di euro con una media superiore a 400mila euro al giorno e 1855 euro spesi per ogni cittadino.

SPESA NEL GIOCO PER OGNI RESIDENTE

Lo studio realizzato da Infodata si fonda sui dati dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e decreta che in Italia nel primo semestre 2017 sono stati spesi nel gioco oltre 37 miliardi di euro con una media pro capite di circa 610 euro.

Per quanto riguarda il casertano numerosi sono i comuni che superano la media con San Marco Evangelista (11 milioni 788mila e circa 1791 euro per ogni cittadino), Teverola (1514 euro per cittadino ed una spesa di quasi 22 milioni), Casagiove (23 milioni e 1700 euro pro capite), mentre è Caianello a far registrare la media più alta (circa 2mila euro per ogni cittadino e quasi 4 milioni in sei mesi).

I COMUNI

Per quanto riguarda i grandi comuni, oltre al caso Maddaloni, da segnalare le cifre importanti spese da Aversa e Santa Maria Capua Vetere (57 e 38 milioni) mentre Caserta ne spende 48 milioni ma spalmati su un numero maggiore di abitanti.

Ecco la situazione:

Caserta - 48 milioni 773mila - 640 euro pro capite

Aversa - 57 milioni 868mila - 1091 euro pro capite

Marcianise - 19 milioni 939mila - 501 euro pro capite

Maddaloni - 72 milioni 524mila - 1855 euro pro capite

Capua - 11 milioni 305mila - 607 euro pro capite

Santa Maria Capua Vetere - 38 milioni 487mila - 1171 euro pro capite

Casal di Principe - 16 milioni 871mila - 785 euro pro capite

Orta di Atella - 12.514.377 - 458 euro pro capite

Sessa Aurunca - 11 milioni 867mila - 550 euro pro capite

Castel Volturno - 21 milioni 589mila - 847 euro pro capite

Mondragone - 16 milioni 84mila - 563 euro pro capite

San Felice a Cancello - 10 milioni 853mila - 618 euro pro capite

LE VINCITE

Ma non solo i soldi persi. Infodata inserisce tra i propri dati anche le vincite. Statisticamente appare evidente che dove si gioca di più si vince anche di più con il bilancio, però, che è sempre in perdita per gli scommettitori con la media pro capite che si abbassa a 486 euro.

Per intenderci Maddaloni è la città del casertano dove le vincite sono state più cospicue con un totale di quasi 60 milioni e circa 1500 euro per cittadino, a Santa Maria Capua Vetere le vincite superano i 30 milioni, a Caserta sono stati recuperati 37milioni, ad Aversa 45 milioni di vincite.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gioco d'azzardo: in un comune casertano spesi 400mila euro al giorno

CasertaNews è in caricamento